Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

giovedì 31 luglio 2014

Amo in te

Antonio Canova, Venere e Adone (particolare). 1794. Marmo. Musée d’art et d’histoire, Ginevra

Amo in te
la fierezza
degli occhi notturni

la pazienza
del tempo che scorre

lo stupore
di una tempesta di vento

le radici
di un bacio di terra

l'orgoglio
che brucia nel sangue

la passione
del sole d'agosto

l'istinto
selvaggio del mare.

27 soffi di vento:

  1. Auguri, piccioncini belli.
    Un anno fa a quest'ora me ne stavo in giro per Lecce mentre voi vi esaurivate per gli ultimi dettagli e colori di capelli inadeguati.
    Bei tempi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille da parte mia e del kami!
      Te la ricordi mia mamma improvvisamente bionda? Uhhhhhhhhhhhhhhhhh

      Elimina
    2. Una scena indimenticabile.
      La tua compostezza mi colpì molto.

      Elimina
    3. "Dov'è mia madre? Tu non sei la mia mamma! Torna immediatamente a farti fare una tinta castana!!! Biondaaaaaaaaaaaa, biondaaaaaaaaaaaaaaa???"
      Una reazione molto composta in effetti.

      Elimina
  2. Ma che bella! Buon anniversario!

    RispondiElimina
  3. Lo strutto?! 'Na robina leggera, insomma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh ma è il segreto del pasticciotto.

      Elimina
  4. Silver Silvan1 agosto 2014 00:14

    Ah, signorina, sua madre non la sopporto manco io. Soprattutto se è bionda finta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no,è castana! Quello fu un colpo di testa della parrucchiera. Mia mamma in quei giorni era in stato confusionale causa matrimonio e non si sottrasse all'incauto cambiamento di look. Ma io riportai l'ordine lì dove regnava il caos.

      Elimina
    2. Silver Silvan1 agosto 2014 13:02

      Ah, 'mbe'!

      Elimina
  5. Silver Silvan1 agosto 2014 08:09

    Posso fare i miei complimenti al signor cigno?

    http://video.repubblica.it/natura/usa-cigno-non-gradisce-selfie-attacchi-a-colpi-di-becco/173877/172461?ref=HRESS-24

    RispondiElimina
  6. Il cigno è sempre un becco avanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silver Silvan1 agosto 2014 22:04

      Nel senso che è cornuto? Povero cigno, questa è sfiga. Sono pure monogami, i cigni.

      Elimina
    2. Ma nooooooo! Monogamo!

      Elimina
    3. Silver Silvan4 agosto 2014 14:22

      Eh, sì, monogamo! Mi spiace per lui, è riuscito male!

      Elimina
  7. Silver Silvan2 agosto 2014 09:40

    Signorina, in quale di questi ristoranti prenoterebbe volentieri un tavolo e in quale non lo prenoterebbe manco morta?

    http://www.repubblica.it/esteri/2014/07/31/foto/i_ristoranti_pi_strani_del_mondo-92857312/1/?ref=HRESS-7#1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manco morta in tutti quelli sospesi nel vuoto e in quello di Barbie per via del rosa... non riuscirei a mangiare e nemmeno a stare con gli occhi aperti, mentre prenoterei volentieri in quello di Rieti per due, quello con i pesci a Dubai, in quello sulle isole Mauritius.
      Lei?

      Elimina
    2. Silver Silvan4 agosto 2014 13:45

      Io in quello nella serra e in quelli sospesi nel vuoto! Non mangerei mai in quelli tecnologici e in quello barbuto. Quello per due mi tentava, ma mi sono ricordata della cena a Venezia nell'hotel lussuoso, il giorno che mi sono sposata. Quattro camerieri a disposizione che non ci perdevano d'occhio, un vero incubo! Anche uno solo mi creerebbe problemi, figuriamoci! Certi "lussi" non fanno per me.

      Elimina
    3. Ah no, eh! Senza camerieri!!!

      Elimina
    4. Silver Silvan4 agosto 2014 14:24

      Ma scusi, sono uno chef e una cameriera a disposizione, non ha letto? Io l'ho scartato per quello!

      Elimina
    5. Lei è uno chef?
      Intendevo dire che il cameriere va bene, ma se dopo se la fila...

      Elimina
    6. Silver Silvan4 agosto 2014 14:36

      In effetti, volendo, le si può dare una bella mancia e invitarla ad andarsene! Idem lo chef, basta che faccia trovare tutto pronto!

      Elimina
  8. Sono viva. Stop.
    Attendo impaziente pasticciotto alla nutella. Stop.
    Ciao girodiventolin. Passo e chiudo.

    RispondiElimina

Soffia qui