Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

domenica 8 giugno 2014

Parola di kamikaze - L'altra metà


Ale: Amore, tu sei l'uomo perfetto per me. 

Kamikaze: Anche tu, amore mio. Sei proprio l'altra metà della mela. 

A: Già, di una mela bacata.

K: Proprio perché è genuina e non contiene nessun pesticida.

A: Io sono la metà col buco e tu quella col verme. 

K: Ti adoro quando fai la romantica. 

17 soffi di vento:

  1. E non c'è nessun doppio senso, pensate.

    Come no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @straf
      mi fai morire è esattamente quello che ho pensato schiattando dalle risate...
      sei elegante nel sottolineare certe cose come sai fare solo tu...

      Elimina
    2. ahah. Grazie, Alerina, con Ale ormai sono abituata, quindi un modo bisogna pur trovarlo.

      Elimina
    3. Ehhhhhhhhhh, giochi di parole :-P

      Elimina
  2. Ehm... lasciamo qualche dubbio ai lettori innocenti.
    Come no!

    RispondiElimina
  3. Silver Silvan8 giugno 2014 22:25

    Ahahahahah, meravigliosa! Un ritorno alla grande, direi!

    RispondiElimina
  4. Silver Silvan9 giugno 2014 12:12

    Però, ora che guardo il disegno (delizioso!), noto che quelle sono due mele, non due metà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...mica sono ermafroditi!

      Elimina
  5. Eh, no. L'altra metà ha da essere metà. La finestra sul cortile docet.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhhhhhhhhhhh, sempre a specificare. Allora, la prima mela col verme e col buco siamo noi: è una perché ci siamo riuniti. La seconda non so, sarà uscita per sbaglio in foto.

      Elimina
    2. la seconda mela è il frutto dell'ammore, altro che sbaglio.

      Elimina
    3. Ma no, significa che 'sti due fanno melina ...

      Elimina
    4. Ma 'ndo'?!

      Elimina
    5. Ma 'ndo'?! in che senso?

      Elimina
    6. Ha ragione. Non compariva il commento! Mi chiedevo 'n dò' fosse finito!

      Elimina

Soffia qui