Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

venerdì 21 marzo 2014

Primavera

Maxfield Parrish, Ah, never in this world were there such roses. Oil on stretched paper. 1905. Memorial Art Gallery of the University of Rochester, Rochester, New York, United States)


C'era tenebra e luce
nell'avvento del sole
tenebra di una domanda
che era ancora ripetizione del cosmo,
[...]

da C'era tenebra e luce, Alda Merini, Il suono dell'ombra


163 soffi di vento:

  1. Risposte
    1. Che c'è, che c'è, fraticello?

      Elimina
    2. direi chi c'è c'è e chi non c'è non c'è

      chi ha orecchie per intendere intenda

      gli altri in roulotte

      a giocare alla roulette

      non russa però, nè?


      che è pericolosa


      Mi sembra ormai di aver sufficientemente assorbito il linguaggio televisivo dei format più disparati. Qui in particolare vorrei farvi notare, illustri venghino venghino al circo-alerina, a osservare il politically correct e il mettiamo avanti le mani che nessuno si faccia male e ci denunci con la scusa trita che la cattiva tv così come un tempo la perfida Letteratura, induca la gente per chissà quale osmosi a ripetere i gesti che vede o legge qua e là.

      Ma mi chiedo: se uno ripetesse qualche bella frase gentile, inviasse un mazzo di fiori, che ne so, scrivendo una battuta di spirito sul biglietto, con una qualche virgola ben disegnata e non ad minchiam come le mie?

      saluti deliranti
      alerina

      Elimina
    3. Tu sei pazza, Alerina, vero? Scusa se ti do del tu, ma potresti essere mia figlia.

      Elimina
    4. Alerina, mia adorata, ti sento così carica che mi vien solo da sorridere.

      Ah, comunque no, non potrebbe essere tua figlia, al massimo tua zia!

      Elimina
    5. tu sai quanto mi eccitino le vecchie zie, vero?

      Elimina
    6. Sei il solito porciño.

      Elimina
    7. Solo più vecchio e stanco

      Elimina
    8. @anonimo 25 marzo
      mi dia pure del tu

      e perchè non potrei essere Sua madre???
      ho imparato apposta ad usare il pc per vedere cosa fai dove vai con chi sei dove stai ma ci sei ma ci fai con chi ce l'hai cosa scrivi tutto il giorno e spiarti in ogni momento a mio piacimento
      fila a dormire che sono già le 21 e domattina c'è la scuola
      guarda che ci sono i ceci pronti nell'angolino....

      ( e specifichiamo come al solito per non incorrere...bè l'ho già enucleato al punto 24 marzo 18,37 scrivevo dunque, specifichiamo che i ceci sono SECCHI e non lessati)

      e quindi tu lo sai, figgghiu miu, che ti faranno male i ginocchini se non ubbidisci. A nanna subito che così noi grandi del blog si può parlare con più libertà senza pargoletti intorno. notte.

      ed effettivamente sì, nella vita sono cintura nera di razionalità
      ma qui... me ne libero non appena indosso il mio nick
      e quindi in effetti non posso dire di essere sana di mente
      qui

      p.s. vogliamo valutare la possibilità cara Ale(j) (mi fai sempre sentire bene e ti ringrazio da qui all'eternità) che io possa essere sua Nonna???
      remember: ero una nonna conturbante e disturbante.

      Elimina
    9. Tutti i miei ascendenti in linea retta riposano in pace (si fa per dire), quindi per me fa lo stesso.

      Elimina
    10. ok allora adottami

      sono stanca di mostrare anelli da sequoia decapitata

      e di ostentare una profonda saggezza da barba bianca

      che non ho

      intendo che non ho la saggezza
      la barba bianca....
      solo a natale

      Elimina
    11. p.s. mi scuso se scribacchiando di ascendenti le fossi risultata greve.
      spero di non aver urtato i suoi sentimenti, nel vuoto tentativo di essere "divertente".
      buonasera

      Elimina
  2. Ah, da "anonima" passano. Bene. Non vedo differenze, bah.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che succede? Problemi con i commenti?

      Elimina
    2. Niente di che, signorina, non si preoccupi. Se non è un problema mio, non è sicuramente suo.

      Elimina
    3. Io non ho toccato nulla, eh!

      Elimina
    4. Mmm, mi sa che c'entra quello zotico di Primordiale.

      Elimina
    5. Signora, comprendo che lei non mastichi molto di informatica, ma le assicuro che sul mio blog, l'unica che può intervenire cancellando i commenti sono io. Nessun altro. Però l'ho fatto rarissime volte, motivando per giunta.
      Se lei scrive un commento, poi può cancellarlo da sola, ma nessun altro può avere accesso a strumenti di amministratore di blog, che non sia io.
      Se mi dice che problema sta riscontrando forse posso aiutarla.

      Elimina
    6. Silver Silvan22 marzo 2014 17:57

      Ma è meraviglioso! Mi sta dicendo che dopo aver perso tempo a scrivere un commento posso cancellarmelo da sola? E che lo scrivo a fare, allora? Non credo che mi servirò mai di questa opportunità, ma sono lieta di averne imparata un'altra. Solo una volta ho chiesto al dolce (dolce per modo di dire, era più caustico della soda) Sandrino di cancellare un commento di cui mi ero pentita, perché troppo privato. Si fa prima a censurarsi da soli, insomma. Non mi compare il mio amatissimo nickname, ma pazienza. Vediamo se è ancora così.

      Elimina
    7. Silver Silvan22 marzo 2014 17:59

      No, non è più così. Boh.

      Elimina
    8. Ma no, ecco che è ricomparso in tutta la sua maestosa grandezza! Forse dipende dal dispositivo da cui scrive. A volte si può cancellare un commento, magari per riscriverlo meglio.

      Elimina
    9. a volte si può cancellarlo e punto

      Elimina
    10. Silver Silvan24 marzo 2014 15:40

      Lo chiamano diritto di recesso.

      Elimina
    11. cessi e recessi storici

      Elimina
    12. Silver Silvan24 marzo 2014 21:43

      Nein. Diritto di Re Cesso.

      Elimina
  3. Vedi come sono materialista. Avevo preso l'immagine per un'antologia di cereali ammucchiati sul piano di lavoro.
    Buon sole senza tenebre :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahhaahahah!!!
      Buon sole anche a te! :-D

      Elimina
  4. c'è posta per te
    amalio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè insomma!
      gentile postino, lasci qualche cartolina anche a me.

      naturalmente scherzo
      buonasera

      Elimina
    2. toh, la casalingua

      Elimina
    3. Amalio, nulla trovai!

      Elimina
    4. Te l'ho nuovamente inviata.
      Non è che è finita tra lo spam? :-(
      amalio

      Elimina
    5. No, niente spam! Ti ho ad ogni buon conto risposto. ;-)

      Elimina
    6. @anonimo 24 marzo 19,36
      non sono una casalingua

      sono una bella cittadina

      specchio riflesso: bleeee

      Elimina
    7. bella cittadina è un ossimoro

      Elimina
    8. se non mi ricordo male ossimoro è una contraddizione tra i termini.
      quindi tecnicamente non ha tanto senso, ma capisco quale contraddizione vorresti fare emergere...probabilmente la medusaggine della capigliatura, la minuteria delle membra e altre mostruosaggini che non sai ma immagini.

      tuttavia ...Voghera, la bella cittadina di cui parlavi, anche a me sembra carina

      Elimina
    9. di quali sentimenti parliamo?
      io ho un cuore di pietra.

      Elimina
    10. non capirò mai come funzionano i commenti di questo blog

      Elimina
    11. ahaha!
      grazie
      alla fine la sua mi sembra una frase dal sapore elegante

      e se non lo è
      mi lasci nel dubbio
      alerina slog

      Elimina
    12. Non ricordo neppure di che frase parliamo, si figuri.

      Elimina
  5. eh sì
    io soooono la regina del la ca sa
    mi aaaaaaaalzo la mattina e pre pa ro il caffè
    olè

    e magari anche au lait

    RispondiElimina
  6. Silver Silvan24 marzo 2014 21:45

    Il grande fratello ha distrutto i neuroni degli italiani, vedo. Che sia la Marcuzzi in incognito?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah, ecco chi è stato, suo fratello maggiore.
      una colpa storica di non poco momento.

      Elimina
    2. Silver Silvan26 marzo 2014 20:43

      Non fa ridere. Ma forse è perché non ho fratelli maggiori.

      Elimina
    3. Anche questo è disdicevole, vecchia ciabatta.

      Elimina
    4. Silver Silvan29 marzo 2014 09:03

      Mi confonde on sua moglie, vecchio bacucco.

      Elimina
    5. le piacerebbe, vero?

      Elimina
    6. Traduzione. Essere una vecchia ciabatta? Non direi. Dovrei fare il paio con sua moglie. E se l'ha sposato deve essere insopportabile quanto lei.

      Elimina
    7. credo che questo lapalissiano ragionamento possa valere anche per Lei

      Elimina
    8. Silver Silvan1 aprile 2014 21:44

      Lei mi ama!!!!!!!!!

      Elimina
    9. caro anonimo e cara ss
      con questo mio trascurabile intermezzo siamo arrivati al commento numero 68
      propongo che continuiate il certamen commentorum fino ad arrivare a 100

      @Alejjj lo diamo un premio ai 2 se arrivano a 100? per loro è una passeggiata e per te un'occasione per distribuire un premio prestigioso. Propongo un post con le solite cose: complimenti, ringraziamenti all'associazione commentatori, con il patrocinio dell'assessore delle citazioni, il presidente della regione di blogolandia etc. etc. il presidente uscente della provincia dell'impero romano...assegno il premio a... consiste in un assegno di cartone virtuale 20 metri per 50 metri etc etc
      carino, no???

      ora riprendete per favore: la strada è ancora lunga, ma ce la farete
      forzaaaa! siete tutti noiii!!!!

      secondo round

      Alerina

      Elimina
    10. Silver Silvan2 aprile 2014 13:25

      Ah, per me non c'è problema. Ho distribuito cazzate ovunque, perché non qui? Se sta bene al rotolino amoroso ...

      Elimina
    11. io divento ogni giorno più pigro.
      la prospettiva dei 100 mi sfinisce. non sono più quello di una volta.

      Elimina
    12. be se volete un aiutino...
      e con questo siamo a 72

      alerina

      Elimina
    13. Silver Silvan2 aprile 2014 21:48

      Ah, buono a sapersi. Pigro, non pig come ho letto a lato. Confortante.

      Elimina
  7. eeee sciura mia ebbene sì. ho appena finito, mi sono tolta i tacchi che ho i piedi come due tinozze.
    ora mi mangio un piatto di cozze e vo a dormì.
    domattina mi tocca alzarmi all'alba e per tirare la carretta vado a fare l'orto che ormai è ora.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo letto "ceretta"... vabbè, anche i miei neuroni ormai sono andati.

      Elimina
    2. A proposito di ceretta, dov'è Ritò?

      Elimina
    3. crederei, mi penserei e mi supposerei che se te ti inceretterassi (con debite prove inappellabili d'incerottammenti con tanto di mucchietti di pelazzi incerati e sannngue rappreso), allora...forse... ritò riapparirebbe con la sua mejo cera
      una cara amica di ritò

      qvindi , escici tosto i polpaccioni lissi lissi!

      Elimina
    4. una volta mi feci - uh uh ha scritto "feci" - la ceretta al petto usando delle strisce depilatorie vecchie di quindici anni, persi talmente tanto sangue che dovettero farmi una trasfusione.

      Elimina
    5. ooooooOOOooohhh!!! se da giavane facesti cotante strunzate....preferisco la versione anticheggiante!
      e......visto che te ti associ ritò a codeste ineffabili rimembranze, la mia Caramica ti fa sapere che se mai un giorno t'incontra ti spiumacchierà allegramente da quel crapone che c'hai fino alle punte squamose delli tuoi pè!

      la caramica di ritò che saluta tanto la padroncina

      Elimina
    6. tosto uscirolle i piedi

      Elimina
    7. http://youtu.be/V0jOBD4Qh9w
      a me piace soprattutto la prima...per il resto... son solo bagatelle!
      (le tue di salamelle tienitele pure per tè!)
      ritò

      Elimina
    8. Anche a me piace la prima, ritò! ^_^

      Elimina
    9. Bene! allora potrebbe diventare la colonna sonora di questo blog e/o di questa stupefacente primavera (non me ne ricordavo una così dal 1864 ;))!
      Ohohmaggieaprilidilucecristallina alla fenomenAle padroncina!

      Elimina
    10. ehm, ehm, se un s'era capito gli ohohmaggi son di ritò

      Elimina
  8. ritò, stai dicendo che non sono più giovane?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. iiiiiiiiiiiiiooooooo???
      a me pare che te tu ti da te stesso ti descriva non proprio proprio di primo peluzzo!
      ì mi limitai giusto a leggere con lodevole accuratezza e ammirevole precisione!
      (cara girodiventolìn ti risulterebbe per caso che qui ci scrivesse anche un qualche altro intruso anatideggiante che si spacciasse per un sosia del comprimario?)

      l'amicadellamicadelgiaguarodiritò

      Elimina
    2. Silver Silvan28 marzo 2014 07:11

      Spero non sia un sosia plautiano o machiavellico che si tromba le fidanzate e le mogli degli amici. Lo trovavo disdicevole già a scuola.

      Elimina
    3. e perché mai, con tutte le donne che ci sono?

      Elimina
    4. uh uh! ho letto con tutte le "trombe" che ci sono...sarà stata l'influenza di quel truzzo di Amalio...
      jesuisjaguarforever

      Elimina
  9. Perché mai? Perché quelle che non sono le mogli e le fidanzate degli amici deve pagarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capisco...vuole dei soldi. poteva dirlo subito!

      Elimina
    2. Silver Silvan1 aprile 2014 21:46

      I suoi soldi può arrotolarli e metterseli in quel posto. Devo dirle quale?

      Elimina
    3. No, non sono mica stupido, Signora. Solo non capisco perché dovrei arrotolarli per metterli nel portafogli.

      Elimina
    4. Silver Silvan2 aprile 2014 13:21

      Ah, li tiene lì? Interessante. Di sicuro non glieli ruba nessuno!

      Elimina
    5. se vuole frugarmi il pacco, magari ci trova qualche nichelino

      Elimina
    6. Silver Silvan3 aprile 2014 23:12

      Vuole scherzare? Avrà le palle piene di spine come antifurto, come minimo!

      Elimina
  10. i soldi si tengono in banca
    anzi
    i soldi li tiene la banca

    e siamo a 73
    e poi non dite che non so fare la buona samaritana

    alerina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come troll sei promettente, alerina

      Elimina
    2. io non sono come troll
      io sono un troll
      e quando dico troll
      intendo proprio quelli dei libri fantasy

      che però legge my husband, Thor

      Elimina
  11. Cari tutti i miei scoppiatelli, approvo pienamente l'idea del premio al commento n. 100. Sarà una sorpresa.
    Alerina, ti lascio le chiavi del blog fino al mio rientro, dal momento che sono a Monaco di Baviera col kamikaze da un dottore che finalmente ha inquadrato il problema.
    Ritò, disgraziata, era ora ti facessi viva!
    Signora Silvana, la smetta di circuire il cigno, non sarà mai suo!
    Fate i pazzi come al solito mi raccomando.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. problema=la tua testa deforme.
      io andrei subbito subbito al Lenbachhaus.
      ti sembro il tipo che si fa circuire?

      Elimina
    2. uuuu grazie delle chiavi!!!! sarà tutto perfetto al tuo ritorno...
      il gatto sonnecchierà beatamente sulla poltrona di velluto cremisi davanti al camino come se non fosse mai accaduto niente...ehm cioè perchè be non sarà accaduto nulla!!!! :-D
      i cristalli saranno intatti nella cristalleria, le tende non avranno preso fuoco e l'antico armadio intagliato che custodisce liquori e rosoli sarà ancora pieno di tutto il suo contenuto. Nella piscina non avrà nuotato nessuno, d'altra parte è ancora freschino,e non la ritroverai piena di schiuma, figurati! Nessuno metterà il dentifricio nelle pantofole degli altri, anche perchè nessuno ti giuro nessuno bivaccherà fino all'alba nel castello in tua assenza.
      Sei in una botte di ferro!
      Non organizzerò niente. Starò qui ferma in un angolino a badare che i ragni non costruiscano tele negli angoli. In silenzio.

      tanto chi scrive non parla.

      Elimina
    3. ah dimenticavo!
      Buon viaggio divertiti e STAI SERENA CHE QUI NESSUNO VUOLE LA TUA POLTRONA!!!!!!

      tu lo sai che ti adoro, no?

      p.s. questa è la chiave del portone principale, questa è quella della dependance e questa??? è quella dei cadaveri delle mogli di barbablù o è quella della cassaforte????

      (aaaaaaaahhhhhh il tesssssoooooro)

      Elimina
    4. p.p.s. per evitare spiacevoli qui pro quo spiego che la stanza dei cadaveri delle mogli di barbablù non ha a che fare con le abitudini della padrona di casa, nè del suo stimatissimo consorte o delle loro 2 belle famiglie in senso lato e nessuno di loro è imparentato neppure lontanamente con i Barbablù, estinti, anche nel ramo femminile, da almeno 400 anni.

      Tuttavia essendo questo chiaramente il regno della fantasia, ed essendo il castello uno splendido e prestigioso fiore all'occhiello della regione, è stato acquistato e salvato dalla rovina dalla pregiatissima Signora Alej, che con gusto filologico l'ha riportato agli antichi fasti, svecchiandolo e portando aria giovane, fresca e pulita.

      Ma io, che sono secolare, ricordo dove mezzo millennio fa l'antico proprietario teneva...è inutile dirlo la storia la conoscete tutti e comunque per queste cose c'è wikipedia.
      vi saluto.

      Elimina
    5. Fanciulla che turbini nel vento,
      bada ben di tornare sulle ali di miliardi di farfalle libere!
      ritò

      Elimina
    6. Ritò che bella questa frase!!!!!!!!! grazie di averla condivisa!!!
      me la copio

      Elimina
    7. eh alerina! Io so quanto la padroncina conosca ed ami il potere delle parole quando volano come farfalle libere, anche Alda Merini lo sa di molto molto bene e ...forse anche quella sgarrupata di maga Wilma...
      Se ti piacciono prendile e falle volare quanto e come vuoi ! ;))))
      ritò

      Elimina
    8. Silver Silvan5 aprile 2014 08:59

      Più che il regno della fantasia, lo definirei il regno dello sbadiglio, da quando è arrivata lei.

      Elimina
  12. Silver Silvan3 aprile 2014 23:18

    Come diceva l'adorato Max, yawn.

    RispondiElimina
  13. Silver Silvan3 aprile 2014 23:20

    Di circuire l'Echidna non mi importa un fico secco!

    RispondiElimina
  14. D dillo che ci vuoi bene così, perchè io ti adoro quando mi lanci le chiavi...in senso lato ;-)
    buona nanna

    RispondiElimina
  15. Silver Silvan5 aprile 2014 01:16

    D come delirio
    E come e che palle
    F come forse mi è venuto sonno, per farla breve, yawn
    G come girano tutti al l'arco, come mai?
    H come ho il sospetto che ci sia un ottimo motivo
    I come io me ne frego, mica ho il blog
    L come lo sapevo che eravate tutti malati di mente
    M come matti
    N come non è grave, se non vi vedo a distanza ravvicinata
    O come oppure non so cosa potrebbe capitarmi
    P come potrei pentirmene di sicuro
    Q come quando fuori piove, cioè adesso
    R come resterei basita
    S come se foste normali
    T come tuttavia
    U come un'ostinata perditempo
    V come vi prenderei di sicuro a mazzate
    Z come zoticoni!
    A come adesso
    B come basta
    C come che vado a dormire.

    RispondiElimina
  16. Silver Silvan5 aprile 2014 09:01

    Novantasei.

    RispondiElimina
  17. Silver Silvan5 aprile 2014 09:01

    Novantasette.

    RispondiElimina
  18. Silver Silvan5 aprile 2014 09:02

    Novantotto.

    RispondiElimina
  19. Silver Silvan5 aprile 2014 09:03

    Novantanove.

    RispondiElimina
  20. Silver Silvan5 aprile 2014 09:05

    http://www.emiliaromagnacitta.it/comuni/fotoferrara/cento.jpg

    RispondiElimina
  21. Direi che chi si è aggiudicato il fantastico premio a sorpresa non ci teneva proprio, eh...

    RispondiElimina
  22. Silver Silvan8 aprile 2014 23:43

    Un premio pure qui?! Non se ne può più! Propongo premi in natura. Invece de' ste pippe, coloro che assegnano il premio devono mandare al vincitore un prodotto tipico della zona in cui vivono. Augh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma io non ho mai parlato di un premio virtuale. Trattasi di premio reale che verrà spedito direttamente a casa sua. Vuole pure un prodotto tipico? Vediamo che si può fare. Augh!

      Elimina
    2. Sì, come l'altro!

      Elimina
    3. L'altro è stato revocato per insubordinazione, maleducazione e volgarità.

      Elimina
    4. Mmm, mi ricorda qualcosa. Se non ti comporti bene, ti tolgo le chiavi della Vespa!

      Elimina
    5. Con i bimbi indisciplinati ci vuole il bastone e la carota.

      Elimina
    6. Ah sì? Allora la informo che con me non funziona. Sono diventata un'adulta indisciplinatissima nonostante questi beceri tentativi di corruzione!

      Elimina
    7. Infatti, con lei non uso la carota. Solo il bastone, quando se lo merita. Per il resto non nutro speranze di educarla. Lei è selvatica e non addomesticabile.

      Elimina
    8. Alla Silvana piace il bastone. Silvana che Vespa avevi? Io ho regalato la mia nel 2008. Non la usavo più. Aveva, scusi. Mi sono preso una libertà.

      Elimina
    9. Oh, mi scusi, ho letto solo ora. Ne ho avute due, anzi tre, ma l'ultima era un cinquantino PK che avevo preso quando era entrato l'obbligo del casco per il 125. E poi ero già sposata, non vale. La prima, a sedici anni, è stata una Vespa primavera bianca, poi divenuta celeste angioletto come l'attuale 500.. Ma all'epoca era un colore sicuramente insolito. Con quella ho fatto tutti i voli possibili, i primi due anni, finendo spesso al Pronto soccorso con la commozione cerebrale. Inoltre me l'hanno anche rubata, ma l'hanno ritrovata i carabinieri un paio di mesi dopo. È stata la più amata, naturalmente, essendo stata la prima. Poi ho avuto una ET 3 blu, con cui non sono mai caduta e che mi ha accompagnata fino al giorno in cui è entrata in vigore la legge del casco obbligatorio. Quando è diventato obbligatorio anche sui cinquantini l'ho regalato a mio cugino e non sono più salita su una Vespa se non in Grecia, ovviamente senza casco.

      Elimina
  23. ma stai sul virtuale che te ne lavi subito le mani e bon.
    tanto che vuoi che si mangi la ss
    scrive di cibo
    ma scommetto che vive di luce...
    come i fiori delicati
    profumati
    e ben concimati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cosa ne sa lei?!

      Elimina
  24. non ne so niente e infatti "scommetto"

    alerina

    RispondiElimina
  25. Perfetto, in questo post!

    http://www.repubblica.it/spettacoli/people/2014/05/08/foto/la_stilista_dei_fiori-85565181/1/?ref=HRESS-47

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Miao!

      http://www.repubblica.it/ambiente/2014/05/09/foto/le_100_foto_di_gatti_pi_importanti_di_sempre_sul_web-85643740/1/?ref=HRESS-13#1

      Elimina
  26. i blogger, affranti, danno il triste annuncio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È morto qualcuno? Che cosa eccitante! Comincio a prenderci gusto.

      Elimina
    2. necrofilia. finalmente ho trovato qualcosa che la entusiasma

      Elimina
    3. Come no. Infatti preferisco il cinema, al teatro. Lei sì che ha capito tutto. Ma non me!

      Elimina
  27. io invece il teatro al cinema, pensi un po'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi stupisce. Al cinema, la faccia della gente la vedi, espressioni facciali incluse. A teatro no, è impossibile. Devi fidarti di quello che raccontano. Come nel caso della religione.

      Elimina
  28. e ma insomma che annuncio sarebbe?
    anonimo fingevi di aiutarmi
    bisbigliando debolmente: "aiuto aiuto aiuto a.....a è in pericolo, accorrete piano piano piano"

    anzi annunciavi la mia morte anzitempo
    quando ero fantasma blogger

    mo me lo segno

    RispondiElimina
  29. @anonimo
    sono ghost erinni
    erinni erinni erinni

    e voglio vedere come te la caverai

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sfacciato, lo sai benissimo

      non si lasciano le signore mezze svenute per terra nella casa dei doganieri etc etc o imprigionate dentro un blog nel quale non riescono a scrivere né a loggarsi per chissà quali aggiornamenti...
      ancora non me ne capacito
      almeno una telefonata al 118!

      Elimina
  30. [Silver Silvan22 marzo 2014 17:57
    Solo una volta ho chiesto al dolce (dolce per modo di dire, era più caustico della soda) Sandrino di cancellare un commento di cui mi ero pentita, perché troppo privato.]

    Il "(più) caustico" non ricorda quell'episodio.
    Chissà se il commento fu poi cancellato...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, non ti preoccupare, sono tante le cose che non ricordi e che ti sfuggono. Cosa vuoi che sia? Una più, una meno ...

      # 12 commento di Silver Silvan - lasciato il 5/12/2010 alle 0:44

      Sandro, vorresti cancellare il quarto commento, per favore? Mi sono pentita di averlo messo, anzi, a dire il vero mi sono pentita di averli messi tutti, ma quello in particolar modo. Grazie.

      P.S. Ritengo di aver avuto una pessima idea che, per altro, non c'entra molto con gli altri post. Vedi tu se vuoi proseguirla o meno. Io non lo farò.


      # 13 commento di Sandro59 - lasciato il 5/12/2010 alle 1:18

      O.k. per il 4°: fatto.
      Per il resto, aspettiamo un po'.
      Sempre in tempo a cancellare, no?

      Elimina
  31. Risposte
    1. Oh, vedo che ricominciamo con le lezioncine ad uso e consumo della femminuccia. Quale vuoi, la risposta istintiva, quella razionale o quella da pseudofemminista che ha imparato a gestire il maschietto bruto e sgarbato dopo una sequela di situazioni tipo che mi hanno fatto sbudellare dal ridere per quanto erano cretine? La terza mi sta stretta, te lo dico subito.

      Elimina
  32. Ma il mitico Sandrino esiste davvero? Sono basita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che esiste. Ha visto quant'è "dolce"? Ha notato l'affabilità e la somma considerazione che mi riserva? Non è un amore? Roba da prenderlo a sberle!

      Elimina
    2. E io che pensavo fosse un parto della sua fantasia!

      Elimina
    3. Signorina, se io scrivo e quello mi risponde, non vedo come possa essere un parto della mia fantasia. Non bastasse, è pure presuntuoso. Si firma con la maiuscola! Come tutti quelli che hanno consistenza. Però ha un caratteraccio che non le dico. Ma è normale, è del capricorno e io, con quelli del capricorno, ci litigo puntualmente. Quelli del capricorno riescono ad andare d'accordo solo con le cretine bionde che scuotono le chiome. Sa, quelli del capricorno sono molto presuntuosi e non riescono a sopportare l'idea di trovarsi partner più intelligenti di loro o al loro stesso livello. Il tipo perfetto per il loro ego è bionda, belloccia e scema. Non a caso, Sandrino andava d'amore e d'accordo con una completamente cretina che si firmava pasolinante e delirava dalla mattina alla sera.

      Elimina
    4. Infatti, pensavo fosse frutto della sua fantasia prima di leggere un suo commento qui.
      Mia mamma è del capricorno, però mio padre non è né biondo né scemo, ma scorpione e ovviamente va molto più d'accordo con me. Questione di segni d'acqua, mi sa.

      Elimina
    5. Signorina, io mi riferivo ai maschietti del capricorno. Le donne del capricorno sono molto intelligenti e serie, spesso anticonformiste, quindi adorabili. La mia figlioccia è del capricorno, andiamo d'amore e d'accordo.

      Elimina
    6. Mi ha fatto pensare che anche il mio figlioccio è dello scorpione e anche con lui ho un bel rapporto. Ultimamente la sua mamma mi ha raccontato che scrive poesie e racconti e io mi sono commossa!

      Elimina
    7. Che cosa tenera, un maschietto che scrive poesie, non trova? Anche se pare siano una jattura, poeti e scrittori, sentimentalmente parlando. La mia figlioccia, invece, è appassionata di teatro e sembra che voglia dedicarcisi seriamente. Ah, questi figliocci so' piezz' e core ...

      Elimina
  33. Ha visto, signorina? Sandrino si è spaventato di nuovo e si è eclissato! Lui, quando si spaventa, fa così. Chissà dove si nasconde. Forse sotto il letto, il birbone. Ora prendo una ramazza e gliela dò in testa!

    RispondiElimina
  34. [Oh, vedo che ricominciamo con le lezioncine ad uso e consumo della femminuccia. Quale vuoi, la risposta istintiva, quella razionale ecc. ecc. ecc.]

    Pensare che avevo solo chiesto un link...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sandrino, su, si stato un po' villico. La prassi vorrebbe che tu, dopo un mese, mi approcci con un minimo di grazia e di contentezza ne vedermi. Invece, sbamm!, te ne vieni fuori con la richiesta di un link posta in modo brusco. E che cacchio, qualsiasi femminista si risentirebbe e mi rimanderebbe ad ottobre del prossimo anno perché non ho imparato niente in cinque anni di lavaggio del cervello ad hoc ... Devo far finta di aver appreso i rudimenti della suffragetta Maddalena, no? Li avevi messi tu, tra l'altro, di che ti stupisci?

      Elimina
  35. Ma cos'è 'sto culebrón?
    È meglio di Un posto al sole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Signorina, che vuol dire calebron? Abbia pazienza, Sandrino è l'essere virtualmente più vecchio che mi rivolge ancora la parola! Mi è molto caro, come le vecchie ciabatte sformate dalle quali non riesci a separarti! E poi è simpatico, anche se fa di tutto per convincerti del contrario. Certo, mai quanto il signor rospo, ma è perché è del capricorno e quello incide parecchio.

      Elimina
    2. Polpettone?! Bleah, io odio il polpettone! Non si riesce a risalire agli ingredienti originali guardandolo, bocciato.

      Sandrino, ti hanno dato del polpettone, non mi sembra un complimento.

      Elimina
  36. Con culebrón si indicano generalmente le telenovelas sudamericane.
    Cercherò di seguirvi con pop corn e patatine a portata di mano.

    RispondiElimina
  37. Signor Sandro, ha un suo blog sul quale scrive tuttora oppure ce l'aveva anni fa, come la Silvana?

    RispondiElimina
  38. @straf

    1 Ma non ha visto niente! In altre occasioni avrebbe potuto consumare tonnellate di pop-corn.

    2 Solo un blog morto. Anzi, potrei anche dire mai nato. Lasci stare, non ne vale la pena.

    @Ale (con la maiuscola?!?. Mmmmm...)

    Frutto della fantasia potrei dire che sono le caratteristiche che qualcuno/a mi attribuisce, ma essendo io parte in causa (conflitto di interessi) non sarei credibile nel momento in cui tentassi di sbugiardarle. Poi, a che pro? Pertanto... va bene così, lasciamo le cose come stanno.

    @Silver Silvan (apperò! Ben due maiuscole!)

    Grazie lo stesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sbugiardare?! Ma quali sbugiardamenti! Si faccia un'idea tutta sua, signorina Straf!

      http://www.rockitout.ilcannocchiale.it

      Elimina
    2. Silver Silvan Supermaiuscolosa30 agosto 2014 19:55

      P.S. Non ci scrive tuttora. Tuttora censura i commenti, però, specialmente i miei. Si diverte così, il dolce Sandrino. Poi si finge vittima delle mie intemperanze.

      Elimina
    3. Darò un'occhiata al blog e ai vostri cordialissimi scambi, ma così, a occhio (e soprattutto) a memoria, Silvana, non è che lei sia mai stata docilissima, con i blogger, questo deve ammetterlo.
      E poi, considerati altri blogger maschi capitati sui miei lidi per cercare lei, rissosi e per niente eleganti, il signor Sandro, da quel che leggo qui, non mi sembra di quel genere, no?
      Secondo me andreste perfino d'accordo, in altri contesti.

      Elimina
    4. Le parentesi non c'entravano niente, ma vabbè.

      Elimina
    5. Io ci vado d'accordissimo, infatti. È lui che si spaventa! Che devo farci? Sono amabilissima, mi rompono tutti i coglioni a dirmi che sono aggressiva, diventerebbe aggressiva pure lei!

      Elimina
    6. Signor Sandrino, io sono maiuscola a prescindere. La A è la lettera più bella ed elegante dell'alfabeto.
      In ogni caso, benvenuto.

      Elimina
  39. Eh, eh... Lo dice a me? Il mio nome di battesimo/all'anagrafe è Alessandro!
    E non sono stato certo io a definire presuntuoso chi si firma con la maiuscola: per me è solo una mera questione di ortografia.
    Grazie del benvenuto. Mi devo scusare per essere entrato "a gamba tesa", con la debole attenuante di essere stato chiamato in causa (citato, nominato, quel che l'è). Da buon fantasma, penso però di scomparire da un momento all'altro (naturalmente spaventatissimo e fingendomi vittima delle altrui intemperanze: non mi sembrerebbe carino tradire le aspettative create attorno al mio... "personaggio" :D ).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, anche perché ormai sei altamente specializzato, nel dileguarti. Sei un essere volatile. Attento, sta per iniziare la caccia!

      Elimina
  40. qui le conversazioni non si chiudono mai... e diventano sempre più elusive allusive con un pizzico di zenzero

    alerina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non mi piace, lo zenzero, ha un odore fastidioso. E non mi piace manco lo zen. A dirla tutta, poi, non mi piace manco lo zero. È senza spigoli ed è tondo come un uovo, che fuoriesce dal deretano, come gli stronzi.

      Elimina
    2. Bonjour finesse.

      Elimina
  41. Eh. Giambino. Chi va con lo zoppo ...

    RispondiElimina

Soffia qui