Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

giovedì 20 giugno 2013

La scommessa di te

Norman Rockwell, Spring Flowers. Oil on canvas. 1969. Norman Rockwell Museum, Stockbridge, Massachussetts, United States

Giugno raccoglie spighe d'oro antico nei campi spazzati dal vento, mentre un sole sbarazzino soffia luce diffusa nell'aria accesa di promesse. 
Il tempo scioglie le ali al cielo e dispiega i sogni che avevi solo immaginato, senza pensarli ancora vivi tra le tue piccole dita.
L'attesa stretta in un pugno si apre come una farfalla nella tua mano e vola via verso i giorni del desiderio, verso la vita che hai saputo scegliere, verso la scommessa di te.
Adesso sorridi, piccola amica, perché la strada ti porterà lontano e la bellezza della tua anima colorerà  le distanze, gli arrivi, le partenze verso la promessa di te.

BUON COMPLEANNO, STRAFFI!!!

45 soffi di vento:

  1. Che bello...
    Ecco, per lasciarmi senza parole, mi sa che mi è piaciuto proprio tanto.
    Grazie, cara Ale. Non vedo l'ora di abbracciarti stretta stretta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Strettissima, eh? Fra 40 giorni, mi sa ;)

      Elimina
    2. nel plenilunio

      Elimina
    3. nel TUO plenilunio.

      Elimina
    4. nel SUO? Cioè? (modalità Phoebe on)

      Elimina
    5. potrebbe essere una rivelazione sconvolgente.
      devo preservarti.

      Elimina
    6. Avrà mica a che fare col ciclo di Swann?
      (nulla di quel che lo riguarda potrebbe sconvolgermi...)

      Elimina
    7. il ciclo di lavaggio?

      Elimina
    8. no, quello lunare....

      Elimina
    9. Come cantava Paoli. Il ciclo in una panza. A proposito, a me ė sparito da due mesi! Che meraviglia!

      Elimina
    10. a me da 25 anni. forse sono incinto.

      Elimina
    11. Sara, svegliati è primavera, Sara, sono le sette e tu devi andare a scuola ohoh ma Sara prendi quella ... (?) ed accendi il mo-to-ri-no e poi attenta, ricordati che aspetti un bambino.

      Allora, le è sparito il ciclo o le è sparito il ciclomotore. Essendo un uomo e non avendo li ciclo deve essere la seconda. Quella canzone, poi, ha più di 25 anni, se non erro è del 78. Quindi ne deduco che le abbiano rubato il ciclomotore che aveva prestato a Sara, quella che aveva messo incinta. La domanda è Come si chiama vostro figlio di 34 anni? E il motorino l'hanno ritrovato?

      Elimina
    12. Xsara, accendi il motorino

      Elimina
    13. Ecco, vi lascio un attimo e diventa un sito di incontri clandestini.

      Elimina
  2. Ma non era in maggio, il suo compleanno? Bah. Sembra di stare al party di Alice nel paese delle meraviglie.

    RispondiElimina
  3. io avrei chiuso con "e non ci scassar'o cazz'".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Swann, noto con piacere che ti stai terronizzando... La vita è proprio bufa...

      Elimina
    2. m qll m l dc smpr, s ch nvt'???!?!?!?!!?!?

      Elimina
  4. porca di una miseria, mi sembra ieri che aveva fatto 24 anni, ma allora sto di molto indietro co' la mente, magari sta al 30°.
    Un caro pensiero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la nostra piccina ha raggiunto il quarto di secolo...

      Elimina
    2. ma al 30° ce sarai te, fratice'!
      cosa si dice in convento?
      ormai le vacanze sono prossime...

      Elimina
    3. quest'anno vacanze magre, ancora non ci sono richieste per animazioni di buona qualità e noi siamo troppo profescional, però alla fine ce toccherà accettà de tutto, pure quarche villaggio a conduzione familiare, pur de levacce de torno e dà riposo ar cuoco der convento. Non ho più voglia di scrivere post e magari se una proprio proprio vuol sapere come sarà andata magari mi manda una mail e l'accontento

      Elimina
    4. no, fratice', tu NON PUOI non continuare a scrivere.
      spero tu intenda solo i post "estivi"...
      te manno 'na mail a fine stagione, così mme dici com'è annata co' la famija e me fai sape' 'ndo siete iti.

      Elimina
  5. -38 per l'arrivo del secolo.
    -40 per l'evento del secolo.
    stay tuned.
    e state calli.

    RispondiElimina
  6. -38 giorni all'Alependence day.
    -36 giorni alla mia Epifania, quando si dirà: "Ecce homo."
    o Ecce bombo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A voler temperare, sarebbe "Ecce bomba" :-P

      Elimina
    2. ah, temperella...
      una bomba scugnizza a orologeria.
      ti faccio una bomba al cioccolato, nel giorno in cui hai il pasto libero, che è 'a fin' ro' munn'.
      tu però mi dai la ricetta della red velvet cake.

      Elimina
    3. Ma certo! Ho pure la variante da me modificata e ribattezzata "Lussuria al cioccolato", devo aggiungere altro?

      Elimina
    4. ho messo su due chili solo leggendo.

      Elimina
  7. -32 per il grande arrivo.
    -34 per... vabbè, quella cosa là.

    ciao girodiventolin.

    RispondiElimina
  8. Silver Silvan4 luglio 2013 11:44

    Signorina, le viene mai il dubbio di tediare mortalmente il prossimo con la cronistoria del suo matrimonio? Rabbrividisco già al pensiero del suo primo parto e le informative sul colore della cacca del pargolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ha sbagliato post, questo non è sul matrimonio!!! Comunque no, non mi viene nessun dubbio, perché scrivo quel che mi pare e non posso certo farmi il problema di annoiare o divertire qualcuno, mica faccio intrattenimento!
      Devo fare post su richiesta dei commentatori? Ahahahahaha
      Quanto a post su pargoli e cacca, non si preoccupi, non ci saranno, ho ben altro da fare.
      Quando farò un post sul libro che ho pubblicato avrà da ridire anche su quello, ne sono consapevole e consapevolmente preparata ai suoi commenti
      :-)
      Le mando una strizzatina di gote, signora Silvana, sta andando in spiaggia?

      Elimina
    2. Sto ridendo. È vero, il post giusto è l'altro. Me ne ero accorta, ma ormai avevo inviato. Vabbè. Ha pubblicato un libro? Ma brava, congratulazioni. Spero non parli del suo matrimonio, però. Nel caso, avrei da ridire moltissimo. Se invece parla d'altro, incrocio le dita per lei.

      Ora che ci penso. Il signor Delicato aveva scritto di post a richiesta, poi non ne ha fatto più niente. L'idea era carina, tutto sommato.

      Elimina
    3. Visto? L'ho fatta anche ridere... Comunque, Silvanuccia, al mio matrimonio pensa più lei della sottoscritta. Quattro post in tre mesi non mi sembrano uno sproposito... l'ultimo poi, l'ho davvero scritto su richiesta della piccola Straffi che voleva aggiornamenti.
      Il libro è di poesie, mentre un secondo è in preparazione e sarà un libro un po' particolare.
      Stamattina alle cinque mi ha ispirato, ergo, adesso si becca il post dedicato, così impara! :-P

      Elimina
    4. certo che pensare alla Silvana invece di dormire...

      Elimina
    5. Che posso farci? Quando l'ispirazione giunge, non posso che assecondarla! Ho dovuto scriverlo sul cellulare, perché non mi andava di alzarmi e prendere carta e matita...

      Elimina
  9. Sto continuando a ridere. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia penna è al suo servizio, madame!

      Elimina
    2. anche questa frase è molto bufa.

      Elimina

Soffia qui