Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

lunedì 4 ottobre 2010

Autunno


L'ottobre è già arrivato - già il bosco scuote
le ultime foglie dai suoi nudi rami;

[...]

Ora è il mio tempo: non amo la primavera;

[...]

[...] io amo l'autunno,
per la sua mite bellezza, che quieta risplende.
[...]
Nell'autunno ho trovato qualcosa come un sogno capriccioso.

Come spiegarlo? L'autunno mi piace,
[...] Il suo destino è la morte,


[...]

Malinconico tempo! Fascino degli occhi!
Piacevole mi è la tua bellezza di addio -
io amo della natura lo sfarzoso appassire,
e i boschi avvolti nella porpora e nell'oro,
alla loro ombra è ancora più fresco il soffio e il rumore del vento,
e i cielo è ricoperto di ondulata nebbiosità,
e il raro raggio di sole e i primi geli,
e le minacce lontane del bianco inverno.

Ogni autunno io rifiorisco di nuovo;

[...]

E dimentico il mondo
[...]
e in me si risveglia la poesia;

[...]



Aleksandr Sergeevič Puškin, L'autunno (frammenti)

.

 C

12 soffi di vento:

  1. L'autunno, pur partendo svantaggiato nell'immaginario umano, per via che segna la fine delle vacanze e la ripresa dell'impegno scolastico, poi ha ampie facoltà di riscatto, specialmente quando si è sulla via del tramonto e della meditazione
    (commento scarsamente allegro)
    Pace e bene

    RispondiElimina
  2. Ma solo io lo trovo così maestoso e caldo? Così malinconico e struggente da preferirlo alle altre stagioni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono d'accordo!

      Elimina
  3. nella nostra vita l'autunno viene raramente.....la nostra voglia di scrollarci di dosso le stagioni passate è troppa per poterlo richiamare...L'inverno gela ogni cosa....la primavera ci riempie di nuovi germogli,gioie,passioni,nuove esperienze e situazioni ...l'estate ne matura gli effetti che da essi possono degenerare,brutti o belli che siano.....l'utunno invece dovrebbe...ma non arriva mai!

    RispondiElimina
  4. Preferisco di gran lunga l'estate.La luce,i giorni allungati dalla luce,il sole,la solarita',il giusto caldo.
    L'autunno mi sa' di tristezza,e di morte!

    Byee!:)

    RispondiElimina
  5. In autunno è possibile sognare ciò che né la primavera né l'estate porteranno. Quindi è la stagione, in assoluto, più a propria immagine e somiglianza. Almeno finchè le altre due non arriveranno a smentire il tutto. Solo in un caso, quanto sopra non è vero: in giardino. Il giardino mantiene sempre le sue promesse e, spesso, è persino più generoso delle nostre aspettative.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, che bei commenti che scrivo. Mi faccio i complimenti da sola! Brava, Silvana! Grazie!

      Elimina
    2. In effetti ha ragione! Brava, Silvana!!! Brava!

      PS: quando ho letto questo commento ieri ero in auto col kamikaze... ci siamo fatti una risata che non le dico.

      Elimina
    3. Bene, ne sono contentissima. Sono pure simpatica! Non avevo dubbi, come al solito! Alla faccia del signor Swann!

      Elimina
    4. Dice bene, lei è PURE simpatica, diciamo che è tante anime messe insieme.

      Elimina
    5. Ahahah, allora sono anche antipatica! C'è chi ne sa qualcosa!

      Elimina

Soffia qui