Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

mercoledì 21 novembre 2012

Se un giorno

John Atkinson Grimshaw, Autumn Morning. Oil on canvas. Private collection.

Se un giorno riuscissi a entrare nel mio cuore
nel groviglio di rami secchi del mio cuore
da un antico tramonto dipinto sulla tela
attraverso gli strappi incerti nella mia anima di carta
sentiresti il cuore caldo dell'autunno
pulsare nelle vene
e il rosso e l'oro intrecciarsi 
lentamente come un'ardita danza.
Sentiresti le mie dita sottili 
sfiorare la pietra consunta dei sensi
il muro diroccato ai confini del giardino
la ruggine del cancello cigolante su pensieri d'assenza
i desideri accartocciati al silenzio
e foglie secche sospinte dal vento
adagiarsi su ferite mai chiuse e su profili d'ombra.
Se un giorno riuscissi a entrare nel mio cuore
vedresti l'eterno autunno che mi batte dentro
coperto d'oro e di struggente addio.

23 soffi di vento:

  1. I colori dell'autunno sono meravigliosi. Ma non tenerli nel cuore più a lungo di una stagione...

    RispondiElimina
  2. Ma che meraviglia di poesia! E che luce stupenda, anche se gialla. Un accostamento molto riuscito, signorina Ale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sa, ho visto il quadro e pensato che fosse una foto di come mi sento dentro... e così son venuti fuori quei versi.

      Elimina
    2. Oddio. Ma non si sarà mica innamorata? Uff, ma devo dirglielo io che sembrano principi azzurri e sono volgari rospi?

      Elimina
    3. Sto con un rospetto eccezionale e non ho mai creduto ai principi azzurri, quindi non corro nessun pericolo ;)

      Elimina
    4. Grazie, la definizione "rospetto eccezionale" mi ha fatto ridere assai. Brava, si faccia rospettare!

      Elimina
    5. Mi farò rospettare senza ombra di dubbio :P

      Elimina
  3. Signorina, il suo amico è un geniaccio. Di fronte al suo portaombrelli sono rimasta ammirata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, certo che è un geniaccio!!!

      Elimina
  4. Ma si hanno diritti anche sulla piazza veneziana, acquistando l'opera?

    RispondiElimina
  5. Immagine e parole perfette per stare insieme.

    RispondiElimina
  6. Bella, Ale. Bellissima come te.
    Perchè quest'autunno dentro? Ci scriviamo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pelloncina mia, domani ti scrivo

      Elimina
  7. Bello, anche il quadro. Adoro l'autunno e anche l'inverno. Che meraviglia.

    RispondiElimina
  8. http://www.youtube.com/watch?v=5GeaHA3ZNBw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Swann, certi gesti spontanei sono sempre molto apprezzati :P

      Elimina
  9. Ormai il blog andrebbe aggiornato con i colori dell'inverno,altroché! Da dove scrivo io si sente che è una meraviglia (mica tanto però! BRrRrRrR!). Un abbraccione Ale!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come faccio a non accontentarti? Bentornata, zietta!!! Un mega abbraccio :D

      Elimina
  10. Eh, questa mi era piaciuta molto, in effetti. Merita.

    RispondiElimina

Soffia qui