Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

lunedì 15 ottobre 2012

Sorpresa

Foto: Ale

46 soffi di vento:

  1. Signorina, mi ha strappato un sorriso. Ha apparecchiato così, sabato scorso? Molto romantico sedersi a terra sui cuscini, devo dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche lei mi ha appena strappato un sorriso. Io ho cucinato a casa mia, poi sono arrivata a casa sua e ho trovato apparecchiato così e... mi sono emozionata tanto :)

      Elimina
    2. Non mi dica, esistono ancora uomini romantici? Mio marito mi faceva le faccine nel piatto, una volta. La cosa lo divertiva molto, le fotografava pure. Temo di aver castrato la sua fantasia, non lo fa più! Ma perché mangiamo molto meno. Anche se devo ammettere che un piatto con una faccina fatta con olive, funghetti, pomodori secchi, fette di ciauscolo e salamino ha un che di invitante ed appetitoso.

      Elimina
    3. Sa qual è la cosa più assurda? Che prima di conoscere me non era per niente romantico... si è scoperto questo talento e lo mette a frutto. La mia fantasia ha trovato terreno fertile e mi sto dando alla pazza gioia, anche perché vedo che è bene accetta.
      Perché pensa di essere stata lei a castrare la fantasia di suo marito? Magari potrebbe fagliele lei le faccine adesso, no? Non occorre mangiare molto, basta del tempo insieme e il piacere di sorprendersi.

      Elimina
    4. Signorina, dopo 33 anni la sorpresa sarebbe sorprendersi: se vuole, ci diamo appuntamento tra 33 anni e poi mi parla di faccine e di sorprese col suo lui. Per altro, quello è il modo di esprimersi di mio marito, non è mai stato il mio. Io ne ho altri. E difficilmente imito quelli altrui. Deve proprio valerne la pena.

      Elimina
    5. Eh, magari ad arrivarci a 33 anni! Le farò sapere...

      Elimina
    6. Ok, ci risentiamo il 15 ottobre 2045.

      Elimina
    7. Temo che sarò tre metri sotto terra per quel giorno...

      Elimina
    8. Ah, io avevo pensato tre metri sotto il cielo. Atea anche lei, eh?

      Elimina
    9. Proprio per nulla. Una delle certezze della mia vita è la fede in Dio. Sono credente, al di là delle manifestazioni umane della fede che coincidono con le religioni.

      Elimina
  2. Signorina, per un attimo ho temuto che i piatti fossero di plastica! Poi ho messo lo zoom e notato che i bicchieri erano in vetro. Mi sono rasserenata di conseguenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, tranquilla, niente plastica. La plastica a cena è bandita. La uso solo per le feste con più di dieci persone, per gli altri. Per me solo vetro e ceramica. Quando mi trasferirò a casa mia solo vetro.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Quella l'ho messa io. Qualcosa in contrario?

      Elimina
  4. non c'è il vino.
    io mi sarei fiondato fuori da quella casa in men che non si dica.
    peraltro non v'è traccia di arancione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo che avresti detto qualcosa sul vino!!! Bien, a lui non piace, io non ne posso bere e nemmeno sentire l'odore, direi che è perfetto, così non deve rinunciare anche a questo per stare con me.
      Ahahahah, carina la battuta sull'arancione, orrido colore. Mi turba il nervo ottico. Ormai vivo solo in ambienti azzurro-blu. A lui piace il rosso, ma si sta ricredendo vedendo quanto è bella bella bella una casetta sfumata d'azzurro.
      Ti confido un segreto, sbarazzati di tutto l'arancione e datti ai colori freddi... e vedrai se non ti migliora l'umore. In alternativa dormi nel bagno azzurro, così ti rilassi :P

      Elimina
    2. in verità sto attraversando il mio periodo azzurro.
      quanto al vino ti risparmio una bestemmia solo perché immagino che rovinerebbe il clima disteso del tuo blog.
      non escludo di postare un papa morto, prima o poi. quando meno te lo aspetti.

      Elimina
    3. Eh, ma mica a tutti deve piacere per forza il vino!!! A me piace, ma non lo posso bere, che dobbiamo fare? E di grazia, dica, messer Swann, come sta attraversando il suo periodo azzurro? Calzini, cravatte e mutande? Oppure ha finalmente ridipinto le pareti?
      Posta tutti i papi morti che vuoi, tanto blogger non accetta i codici delle foto, solo link. I link sono concessi, nel post successivo ho spiegato come fare.
      Divertiti pure. Ma sappi che mi vendicherò.... ahahahahahaha

      Elimina
    4. Volevo dire "in un commento del post precedente" non successivo... ieri ero completamente fusa.

      Elimina
  5. ci avrei messo due settimane solo per piegare i tovaglioli XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la amo! Adoro quelli maldestri!

      Elimina
    2. Ma Kermit!!! Tu hai costruito un forno solare... che vuoi che siano i tovaglioli? Ieri mi ha fatto vedere come si piegano a forma di fiore e a forma di cigno e pavone. :D

      Elimina
    3. Beh, se avesse costruito un forno lunare poteva pure beccarsi un Nobel.

      Elimina
  6. Ah! Chissà quando riuscirò a preparare una tavola così... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando avrai i figli maggiorenni e fuori di casa, mi sembra ovvio ;)

      Elimina
  7. Cosa volere di più? I piatti pieni, suppongo. E il vino? Dov'è il vino? In realtà penso che, dopo un regalo del genere, il cibo sia l'ultimo dei pensieri.

    PS: Ho visto la sorpresa pelosa di cui mi parlavi! Ahahah, è simpaticissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I piatti sono stati riempiti con il cibo preparato dalle mie sante manine. Sul vino ho risposto qualche commento più su. E per quanto mi riguarda, da donna perennemente affamata, il cibo è il primo dei pensieri, seguito a ruota da... vabbè, ci siamo capiti, no? :P

      PS: vero? Vero? Ci sta facendo ammattire, ma la adoriamo. :D

      Elimina
  8. Quoto kermit...e' portato per il bricolage :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lei è portata per la violenza, invece. Visto che la considera una forma di insegnamento spero che la violentino, così impara un sacco di cose.

      Elimina
    2. Ma che carino leggere questi auguri appena connessa. Pure con S. ha litigato? Ma non la stressa essere sempre sul piede di guerra? Credo mi verrebbero bruttissime rughe se passassi il tempo a litigare. Meglio le rughe che vengono quando si sorride!

      Elimina
    3. io la Silvana non la violenterei nemmeno con un bastone

      Elimina
    4. Inutile chiedersi chi sia l'autore di quest'altro esemplare commento, vero, Swann?

      Elimina
    5. azzzzzzz lascio un pò il tuo blog e lo ritrovo pieno di speranze ( "spero che la violentino, così impara un sacco di cose" ) e buoni propositi ( "io .... non la violenterei nemmeno con un bastone" )

      complimenti.

      Amalio

      Elimina
    6. Amalio, da quando le hai dato il benservito e hai abbandonato questo blog la signora Silvana si è incattivita oltremodo... mai commentare un post, eh? Che ti ho fatto?

      Elimina
    7. c'è posta per te

      Elimina
    8. Signor Swann, le arriverebbe una ginocchiata negli zebedei molto prima di riuscire a prenderlo in mano, il bastone. Se ci mette che non ha nessuna speranza id avvicinarmi, poi, si renderà conto che la sua smargiassata è ridicola. Armaaaato mioooo, love me foreveeeeert....

      Oh, è tornato l'Amalio. Qual buon vento? Le altre ti hanno piantato?

      Elimina
    9. Letto, ti rispondo domani perché oggi sono esausta!

      Elimina
  9. ma che dolzi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un bacino a mamma Rane e al pancino :D

      Elimina
    2. l'arredamento mi fa pensare ad un extracomunitario

      Elimina
    3. Sì, per la precisione un vucumprà afghano, contrabbandiere di tappeti persiani, come sei perspicace!

      Elimina
    4. sembra una tipica abitazione siriana.
      quelle poche ancora rimaste in piedi, intendo.

      Elimina
    5. Sì, ne ha appena svaligiata una, in effetti.

      Elimina

Soffia qui