Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

martedì 15 maggio 2012

SOS



Miei fidati (?) lettori, ho bisogno di un consiglio. Una mia amica mi ha chiesto di mandarle qualche libro da leggere così si distrae dalle rogne relative alla salute e si rilassa un po'. Contenta per la buona volontà che ci sta mettendo e trascinata da me nella visione positiva della vita (sì, da me, qualcosa da obiettare? Forse qui emerge di più la parte malinconica della mia anima o quella più schizzata, non so, ma nel mondo reale non passo il tempo a piangere o a struggermi per qualche disgraziato, sorrido un sacco, faccio persino ridere e divertire, ogni tanto trafiggo qualche cuore e sono anche impegnata a dare supporto ai miei compagni di sventura, chi l'avrebbe mai detto?), la mia amica Eli ha deciso che angosciarsi per il futuro non è molto intelligente, quindi meglio dirottare l'attenzione su altro. Da qui la richiesta di qualcosa da leggere. 
Ora, premesso che non posso certo propinarle i miei autori preferiti, in primo luogo perché adoro le storie che finiscono male e non mi sembra il caso di farla deprimere, visto che sto cercando di metterle allegria, e in secondo luogo perché il suo background culturale non le consente di approcciarsi a un certo tipo di letture (non voglio essere snob, cerco solo di adeguare la lettura alle conoscenze del lettore. Se dopo la prima pagina mi dice che non ci ha capito niente e chiude il libro non avrò ottenuto nulla, mentre è fondamentale che lei si impegni a fare qualcosa), ecco, vi chiedo se gentilmente tra i tanti libri che avrete di certo letto, vi viene in mente qualche titolo che potrebbe fare al caso suo. In breve alcune caratteristiche per orientare la scelta: prosa scorrevole, lieto fine, divertente. Ho provato a chiederle il genere ma ho ottenuto come risposta un vago "avventura"; solo che non è stata capace di farmi qualche esempio e io brancolo un po' nel buio. 
Quindi ho avuto la geniale idea di chiedere a voi. Con questo non sto dicendo che siete dei lettori di libri da terza media (che in soldoni è più o meno quello che cerco), ma spero solo che vi ricordiate di qualche testo non troppo complicato che possa fare al caso nostro. Io sto continuando a cercare nei meandri della mia libreria, perché di certo ce l'ho qualche libro così e di certo l'avrò pure letto (non so quando)... perché io mi ricordo che il mio primo vero libro è stato quel tristissimo David Copperfield di Dickens letto a 12 anni, seguito da Delitto e castigo a 13, oltre ai vari libri di favole e narrativa per ragazzi di quell'età. Sì, come potete notare, i sintomi della pazzia li ho manifestati precocemente...
Allora, mi date una mano?

.

30 soffi di vento:

  1. Le ho mai raccontato del vento del Nord, e seguito, Daniel Glattauer, oppure sempre dello stesso autore, l'ultimo, si chiama In città zero gradi.

    RispondiElimina
  2. è amica tua? Fabio Volo mi sembra perfetto.
    muahahahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu non sei magneTICo, sei MALEfico!!! Vorrei qualcosa che la faccia ridere e io posso essere amica di chi voglio, dagli analfabeti ai premi Nobel, ci sarà un perché ti leggo, no? :-P

      Elimina
    2. va beh sarò serio per una volta:
      'non sono sidney poitier'

      Elimina
    3. Ahahaha, sei quasi simpatico in versione "serio" ;-)

      Elimina
  3. L'amico ritrovato, di Fred Uhlman.
    Breve, non è Moccia, ma s po' fa'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse mi sono spiegata male... niente storie strappalacrime o cervellotiche, una cosetta leggera e DIVERTENTE!!! E niente storie d'amore... ritenta, sarai più fortunata... :-)

      Elimina
    2. A scanso di equivoci, non sto cercando un libro idiota (Moccia, Volo, ecc...) sto cercando qualcosa tipo Le meravigliose avventure del barone di Münchhausen, Tom Sawyer... insomma il genere di letteratura per ragazzi. Altrimenti devo virare sul fantasy.

      Elimina
  4. senti se vuoi il fantasy ci sono "i guardiani di ga'hoole". è letteratura per ragazzi e io l'ho regalata a Max per il suo 34mo compleanno :) son 6 volumi ma ne mancano 11 ancora da tradurre eh....
    altrimenti ci sono i volumetti di "una serie di sfortunati eventi" da cui hanno tratto il film che non sono malaccio. (sì, noi ci diamo alla letteratura per ragazzi ogni tanto... così i pupi tra qualche anno hanno già di che leggere).
    Poi c'è "La torre nera" di King... ma è sempre una serie.
    Altrimenti vai con "Lo hobbit" di Tolkien e tagli la testa al toro: veloce, scorrevole, avventuroso.
    Poi ci son sempre i libri "I love shopping" o giu di lì.. che no ho mai letto, ma dicono siano leggeri, infatti li leggeva l'ex di Max
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahah, mi hai fatto morire con la ex di Max :-)
      Grazie per i titoli. Anch'io ho una discreta collezione di letteratura per ragazzi, dalle raccolte di fiabe provenienti da tutto il mondo fino a qualche serie fantasy (anche se queste sono quasi tutte di mio fratello, ma le ho lette anch'io).

      Elimina
  5. "ZomBie gay in Vaticano" e "L'ultimo romanzo di Dan Braun" gli ultimi due lavori di Davide La Rosa (che non ho letto!!)

    RispondiElimina
  6. oppure "la più grande balenamorta della Lombardia" e "superwoobinda" di Aldo Nove (ho riso molto con questi)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, caro, ora vedo se possono andare :-)

      Elimina
  7. "Il castello errante di Howl" storia carina, tenera, scritta bene e appassionante.
    "Il tredicesimo racconto" non me lo ricordo, ma ricordo che mi era piaciuto.
    "Chi è morto alzi la mano" (giallo veramente bellissimo, un po' noir ma molto, molto divertente della fantastica Fred Vargas. Consigliatissimo!

    RispondiElimina
  8. Non mi sono dimenticata eh.. come al solito corro dietro alle cose da fare... ne ho tantissimi di titoli.. te li mando al più presto! Un bacio scusa neh :-(

    RispondiElimina
  9. Ciao! Ti ho scritto una mail con alcuni titoli. Un bacio! Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Letta e risposto, un mega bacio e grazie!!!

      Elimina
  10. io adoro quelli di Isabel Allende, La foresta dei pigmei, il regno del drago d'oro, la città delle bestie, sono per ragazzi, di avventura e si leggono in fretta, io li adoro ;) come adoro tutti quelli della Allende

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! Forse questi li troverò più facilmente in versione e-book, perché i libri di carta sono un problema :-)

      Elimina
    2. eheh..sono un problema anche per me che non ho spazio dove metterli :) però credo che in ebook si trovino facilmente

      Elimina
    3. Non ci crederai... non esistono in versione ebook da comprare, ma li ho trovati su un sito gratis!!!

      Elimina
    4. davvero?? e ti posso chiedere il sito? in privato se vuoi ;)

      Elimina
    5. Certo!!! Mandami una mail su girodivento.ale@gmail.com e ti mando il link ;-)

      Elimina
  11. Pennac, soprattutto la fata carabina, secondo me è sputato quel che vuoi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, decisamente sì! L'ho trovato in versione e-book, grazie :-) :-) :-)

      Elimina
  12. Guarda, rubo e stivo14 giugno 2012 00:38

    Nessuno che citi Vacanze matte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come nessuno? L'hai citato tu!!! Questo mi piace :)

      Elimina

Soffia qui