Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

lunedì 3 agosto 2015

Parola di kamikaze - Resta sempre così

La casa è un laboratorio di idee, carta, colla, cartoncini ovunque, peli di gatto che rotolano come balle di fieno nel Far West. Le ultime settimane sono state afose, vorticanti, piene di quella vita che sembrava persa e poi sta facendo di nuovo capolino, timida, ma tenace.
Al grande evento manca veramente poco e regna il caos sovrano, ma la sensazione è quella che tutto andrà a posto come per incanto e che anche se non sarà come lo abbiamo immaginato, sarà bello lo stesso, perché desiderato, voluto, amato.
Mescolo colori e sentimenti, parole e immagini, musica e sorrisi. A volte i progetti prendono vita dal nulla, basta liberarli nel vento e seguire le scie che disegnano in mezzo alle nuvole. A volte basta ascoltare il senso di un universo che ti batte dentro e che non è mai andato via, era solo incatenato. A volte non importa altro che concentrarsi sul momento e viverlo, senza chiedere nulla che non possa bagnarsi di sole e luce.
E mentre danzo leggera tra i miei pensieri, lui mi fissa, con quello sguardo che si conficca nell'anima e dice:

Kamikaze: Amore, resta sempre così, con quegli occhi che ridono, lo sguardo da bambina e l'entusiasmo che traspare in ogni cosa che fai.

Ale: Dici davvero?

Kamikaze: Certo!

Ale: Non ti importa se ho messo la casa sottosopra, se sembra che viviamo dentro il negozio di Art & Craft che abbiamo visto a Monaco, se ogni tre per due gli Scheggini ci portano lucertole vive che poi si fanno scappare e che io devo inseguire perché a te fa schifo prenderle?

Kamikaze: Ma se ti ho sposato proprio perché prendi le lucertole con le mani e non bevi vino! Certo, se quei figli di buona gatta evitassero di portarle dentro non mi dispiacerebbe, però no, davvero non importa. Resta sempre così.

Ale: Amore!!! Ti ho fatto vedere i fiori giganti?

Non sappia la mano sinistra...

... e nel frattempo, il 31 luglio, abbiamo anche festeggiato un anniversario di smeraldo (non nel senso del 55° anno, ché non so se ci arriveremo), nel senso di smeraldo pietra preziosa.

Ale: Amore! Ma sei pazzo!!! Perché mi hai fatto un regalo così?

Kamikaze: Amore, per quante pietre preziose io possa regalarti, nessuna è più preziosa di te!

Ale: (sorriso furbetto) L'anno scorso uno zaffiro, quest'anno uno smeraldo, il diamante me l'hai regalato quando ci siamo fidanzati... quindi l'anno prossimo tocca al rubino!

Kamikaze: Eccola, le dai un dito e si prende un braccio.

Ale: Veramente, io ti do un dito e tu ci metti un anello, figo no?

... quello che fa la destra!

17 soffi di vento:

  1. Risposte
    1. Sempre presente, fraticello.
      La padrona di casa è un attimo impegnata a conquistare il mondo, ma va tutto bene.
      https://www.youtube.com/watch?v=oJgWRfu8O5Q

      Elimina
    2. Eccomiiiiiiiiiiii!!!
      Fraticello, quante, quante cose sono successe... e comunque sì, sto espandendo il mio dominio nelle Puglie e da lì al mondo il passo è breve.
      Muauauauauuaaaaaa!!!!

      Elimina
  2. Avevo per un attimo dimenticato l'esistenza dei fiori giganti, pensando fosse un inc... ehm, sogno.
    E invece...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai, ammettilo, non vedi l'ora di venire qui a fare fiocchetti. ^_^

      Elimina
    2. Sììììììììì!!! Non vedo l'ora come quando la mattina mi peso dopo aver mangiato una pizza la sera prima. ^_^

      Elimina
    3. Va bene, vuol dire che ti metterò a fare farfalle. A te che ami i glitter.
      Buauauauauauauaaaaa

      Elimina
  3. certo che i fiori giganti somo molto ingombranti
    non ce li vedo nei monolocali dei singles
    e nemmeno nei bilocali dei nostri lavoratori
    anche se i raccoglitori per la differenziata ingombrano molto ma molto di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in convento ci farebbero la loro porca figura, però quando si impolverano chi li laverebbe?
      abbiamo già un sacco di problemi con i tendaggi così carichi di polvere da tener lontani tutti i fratellii allergici

      Elimina
    2. E il frate lavandaio che fa?

      Elimina
    3. E il frate lavandaio che fa?

      Elimina
  4. Risposte
    1. Il fiore gigante, vero? 😉

      Elimina
    2. Scrivimi indirizzo e colore e te lo mando ; -)

      Elimina

Soffia qui