Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

venerdì 5 luglio 2013

Ode Silvana

John Anster Fitzgerald, Fairy Hordes Attacking A Bat. Watercolour with gouache. Private collection


Da boschi e da fiumi
tra loschi figuri
s'avanza Silvana
la pelle diafana
la lingua tagliente
piedino piacente
bacchetta le dita
di tutti mai paga.

Silvana pungente
e un po' irriverente
sarcasmo servito
in punta di dito.
Dal bianco va al nero
il silvano pensiero
tra scoppi di risa
e furia improvvisa.
Non datele miele
rimbrotta con fiele
in campo di rose
lei è spina feroce.

Talvolta recede
da cinica fede
Silvana creatura
sfrontata figura.
Ma guai a fare torto
al suo senso contorto
la lama affilata
è presto sguainata.

A volte scontata
più spesso spuntata
la guerra Silvana
incombe sì vana
su blogger tapini
su mamme e bambini
su post prenuziali
su blog terminali
sul sale e sul pepe
su quel che non vede
sul giallo e sul lilla
su gente tranquilla
su pazzi meschini
di lingua assassini
su cigni, su rane
su struffole e pane
su post-citazioni
su scimmie e gibboni
Silvana la prode
il tasto corrode.

Lo schermo ribolle
del verbo suo folle
e tosto trasuda
di verde cicuta.
Ma basta alla fine
un verso gentile
la bolla si sgonfia
sorriso trionfa
e guerra Silvana
da sempre sì vana
diviene risata
sciocchezza passata.

200 soffi di vento:

  1. quanto sto ridendo...
    tu sei tutta matta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? Vero? Ahahahahaah

      Elimina
    2. certo che potresti pure aggiornarlo...
      http://giro-di-vento.blogspot.it/

      Elimina
    3. Ma se lo sanno tutti che soffro il mal di mare!!!

      Elimina
    4. Che brutte facce!

      Elimina
  2. Bella. Me la tengo per mia moglie che si chiama Silvana pure lei... qualche verso le se addice anche ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noooooo!!! Questa è dedicata in toto alla nostra Silver Silvan, stanca di post sul matrimonio che a quanto pare l'annoiano. Vediamo se questo le aggrada ;-)

      Elimina
    2. Si si lo avevo capito. Ma intendevo che la poesia, come sempre, trascende i confini che le impone l'autore e vola verso altri lidi, rifiorendo nei cuori di chi la sa ascoltare. Eccheccazzo! Chiaro no? ;)

      Elimina
    3. Questo è ovvio!!! Ma spero per te che tua moglie non assomigli alla nostra Silvana... insomma, se usi i miei versi contro quella santa donna di tua moglie, giuro che scriverò versi contro di te. Chiaro, no? :-P

      Elimina
    4. Mi scusi, per caso sua moglie fa la parrucchiera?

      Elimina
  3. a me Silvana, me piace
    ottima per ravvivare quei blog ormai morti e sepolti
    a sua richiesta poi l'ho anche inserita tra i commentatori profescional
    però fino ad ora non mi sono giunte richieste, magari l'avranno contattata direttamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piace anche a me, altrimenti col ciufolo che le avrei dedicato un post di versi senari!

      Elimina
  4. Non riesco a smettere di ridere. Quando riprendo fiato, scriverò le mie considerazioni. Grazie, signorina Ale. Sembra la descrizione di una pazza, ma rende il piglio egregiamente, direi.

    RispondiElimina
  5. Ovviamente è scritto con affettuosa ironia, lo sa che non la considero pazza ;-)
    Sono però felice di essere riuscita a farla ridere. :-)

    RispondiElimina
  6. È veramente carina, signorina. Grazie! Ma il pipistrello cosa c'entra?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pipistrello è ciò contro cui si combatte, lei me la immagino come quella fatina in alto a sinistra, che guida la battaglia delle altre fate. Sempre in prima linea e sempre armata ;-)

      Elimina
  7. Ah, ecco, ora capisco. Ma è un pipistrello maschio o femmina? Sembra un topo con le ali, veramente. Ma ... meglio della Wilmaga? Una pozione magica da sbattere in faccia al pipistrello ed è fatta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo dire che il passaggio "lingua tagliente, piedino piacente" è notevole.
      l'ho notato solo alla seconda lettura.
      qui praticamente c'è tutta la tua storia blogghistica da un anno a questa parte.

      Elimina
    2. Solo uno? Tutta la vita!

      Elimina
    3. @ signora Silvana: La maga Wilma è un'entità superiore. Lei è l'elfa Silvana. Il sesso del pipistrello mi è ignoto. Mando un sms nell'aldilà e chiedo all'autore.

      @ Struffola: ogni passaggio è notevole. Mica è una poesia scritta da Giggi il pizzaro!!!

      Elimina
    4. o da Gigione. noto poeta partenopeo.

      Elimina
  8. Ah, ho notato che ha candeggiato il suo blog. Si era ingrigito? Capita, coi lavaggi frequenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, da noi si dice che ora è lindo e pinto.
      avevo sbagliato il lavaggio.

      Elimina
    2. Purché non sia Olindo e spinto, va bene. Di quelli ce ne sono anche troppi.

      Elimina
    3. Su Olindo spinto ho riso assai...

      Elimina
  9. E non è casuale!

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. In effetti non avevo bisogno di un contatore, visto che ci sei tu.

      Elimina
    2. È utile anche a me per ricordare l'appuntamento dal dentista!

      Elimina
    3. The human counter7 luglio 2013 16:47

      -24.

      Elimina
    4. Ma grazie!

      Elimina
    5. Conto su di lei, per ricambiare!

      Elimina
    6. nel senso che conti seduta sulle mie gambe? (cit. gecche)

      Elimina
    7. Piccolina com'è se le ritroverebbe frantumate!

      Elimina
    8. no, mi servono!

      Elimina
  11. Signorina, l'ode Silvana suscita in me un'ilarità notevole. Le confesso che sono fortemente tentata di stamparmela e incorniciarla come antidoto naturale ai momenti bui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che è un'ottima idea che approvo senz'altro. Mi piacerebbe scrivergliela a penna e inviargliela. Ora mi metto in contatto con un piccione viaggiatore e poi gliela spedisco.

      Elimina
  12. Sì, a penna e su carta sarebbe molto meno fredda della carta della stampante! E la sua grafia è molto bella, no? Non c'è paragone! Mi dica come si chiama il piccione viaggiatore, così se mi bussa col becco alla finestra gli chiedo come si chiama e se il nome corrisponde lo faccio entrare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo chiedere a mio cognato. Lui conosce un sacco di piccioni. Se invece mi manda un indirizzo reale, che so, un'anonima cassetta postale (che fa tanto intrigo internazionale) oppure l'indirizzo di un parente di un'alta città, forse è più probabile che le arrivi, insieme a una copia del mio libro con dedica (non mi azzardo a chiederle il suo, visto che so che non si fida a lasciare nemmeno quello e-mail). L'ultima cosa che mi viene in mente è mandare il tutto a un mio cugino nelle Marche e poi se lo va a recuperare lei... ma questa mi sembra più laboriosa come opzione.

      Elimina
    2. Un'altra città... sorry, non un'alta.
      In realtà il suo indirizzo di lavoro lo conosco, per via della localizzazione delle statistiche, ma non mi azzardo a far nulla senza il suo permesso.

      Elimina
    3. sei mejo de Mata Hari...

      Elimina
    4. 'mmazza che violenza.
      comunque non ho ancora capito cosa ode Silvana.

      Elimina
    5. Lei ha un cugino marchigiano? Ma è bellissimo! Non il cugino, eh, non so manco che faccia abbia, il fatto di avere un cugino nelle Marche! Specie se è un cugino simpatico. È simpatico? Venga a trovarlo e ci incontriamo da qualche parte, facciamo prima! Lunedì scorso mi sono vista la fine della puntata del programma di Pippo Baudo, Il viaggio. Era tutta dedicata alle Marche e devo dire che come regione non è male per niente. Tra l'altro, proprio oggi nel Tg regionale, ho scoperto che le Marche sono molto apprezzate dai camperisti, apprendendo che la regione ha investito molto su questo genere di turismo. Che detesto da sempre. I camper per la sottoscritta sono come un panno rosso sventolato davanti ad un toro. Così ho finalmente capito perché me li trovo sempre davanti al cofano.

      Signorina, grazie per il libro, ma mi imbarazzerebbe averlo gratis, visto che ha pur sempre un costo. E poi sta per sposarsi, se si mette a regalare libri a tutti, non ci fa una lira con la sua arte! Facciamo così, lei faccia sapere a tutti il titolo, io lo compro e quando viene a trovare suo cugino mi ci fa la dedica sopra. Ok?

      Elimina
    6. Silvanuccia, ma non gliel'ho mai detto che sia il mio nonno paterno che quello materno erano entrambi marchigiani? Il mio cognome è marchigiano ^_^
      Mio cugino (il preferito tra i miei cugini) è vissuto qui, ma poi si è trasferito nelle Marche. Lui è bellissimo e simpaticissimo e suona le percussioni molto bene. Ascolti, facciamo così, visto che per me è quasi impossibile viaggiare, quando ha tempo mi segnala qualche bel parco naturale in montagna o collina dalle sue parti, così verifico le condizioni per potervi soggiornare e ci vediamo lì. Altrimenti mi mandi l'indirizzo, perché a me fa piacere inviarle il libro. Dopo il matrimonio ci farò un post promozionale (se poi le piace lo può comprare per farne regali a gente simpatica oppure se non le piace lo regalerà a gente antipatica :-P)

      Elimina
    7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    8. Leggendo l'ultima riga ho riso molto assai. Signorina, sono l'unica [omissis]. Mi saluti il cugino suonabonghi! Se le interessa la qualità dell'aria mi sento di consigliarle l'Alto Adige, più che le Marche. Ma, se non ricordo male, ha già un posto collaudato, lì.

      Elimina
    9. Silvanuccia!!! Mezzo web la vorrebbe morta e lei dà i suoi recapiti così??? Sia più prudente! Ho sistemato il commento ;-)
      A breve riceverà posta! Sì, l'Alto Adige per me è meglio... forse ci andrò in viaggio di nozze a marzo.

      Elimina
    10. The human counter incredulo7 luglio 2013 18:54

      non ci credo...ha scritto DAVVERO il suo indirizzo???
      ahahah.

      Elimina
    11. ha scritto come essere trovata... a meno che non mi stia facendo spedire tutto a una poveretta che si ritroverà gente malevola sotto casa... Spero che nessuno abbia letto, tranne me.

      Elimina
    12. questa mattina mi sono presentato nudo con una maschera di cuoio al suddetto indirizzo e mi ha aperto un certo padre Michele.

      Elimina
    13. Presumo tu sia Swann... firmatiiiiiiiiiiiiii!!!
      Ma la maschera perché sei timido?

      Elimina
    14. No, perché c'è l'aveva a forma di fagiolino! Ma io l'ho riconosciuto lo stesso!

      Elimina
    15. mo' non solo sei psichiatra, ma pure prete?
      certo che con te non ci si annoia mai...

      Elimina
  13. Uff, che noia. O ti rompono le balle con le false identità o te le rompono con quella vera. Non è mica la prima volta che lo faccio. Ho più paura di finire in dialisi, per dire, che dei pericoli della rete. Anche perché chi rompe paga e i cocci sono suoi!

    RispondiElimina
  14. Ah, signorina, se davvero dovesse mandarmi il libro, gradirei farmi carico delle spese di spedizione. Non trovo giusto che le paghi lei, è una questione di principio. Poi se fosse così gentile da spiegarmi cosa ho fatto per irritare la blogosfera gliene sarei molto grata. Sa, da sola non ci arrivo.

    RispondiElimina
  15. http://shilipoti.blogspot.it/

    e buonanotte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia cara Silvana, non sarà mica così ingenua o stordita da non aver notato che molti blogger la detestano. Il perché lo dovrebbe sapere lei o comunque lo sanno loro. Io mi sono solo limitata ad osservare questa tendenza e mi sono preoccupata che qualcuno potesse usare il suo indirizzo per scherzi di cattivo gusto.
      Per le spese di spedizione non si preoccupi, se vuole le mando l'IBAN, così fa una donazione :-) (scherzo ovviamente). Ho in mente di... ma no, sarà una sorpresa :-) :-) :-)

      Elimina
    2. Mia cara signorina, se qualcuno mi detesta è un problema suo, mica mio. Io che c'entro?!

      Elimina
    3. ma soprattutto: perché girodiventolin ha risposto a me?

      Elimina
    4. I misteri della rete...

      Elimina
    5. Signorina, sono disperata, mi aiuti! Casaleggio dice che la reputazione, su Internet, è tutto! Ora scopro che me la sono giocata e che mi detestano, porcaccia la miseriaccia. Cosa mi consiglia di fare per la mia reputazione malconcia?

      Elimina
    6. Io non baderei a quel che dice uno con i capelli come i suoi...
      Se vuole però rifarsi la reputazione può sempre prendere spunto da Al Tappone e fidanzarsi con uno sbarbatello di cinquant'anni più giovane... Certo bisognerebbbe chiedere a suo marito che ne pensa

      Elimina
    7. Come fa a sapere che Casaleggio ha i capelli come i miei?! Signorina, venga fuori da sotto il divano! Dov'è, dov'è?

      Elimina
    8. Ahahahahahhaahah

      PS: dopo aver postato, mi era venuto il dubbio che la frase potesse avere una doppia interpretazione. I "capelli come i suoi" erano riferiti a Casaleggio. Traduzione: non baderei a quel che dice uno che ha i capelli come Casaleggio (non come la signora Silvana, di cui ovviamente ignoro la chioma). Ora però, temo di aver fatto una gaffe con lei... ma spero vivamente che i suoi capelli siano più curati di quelli di Casaleggio ;-)

      Elimina
    9. Boh, attualmente sono proprio come quelli della copertina di questo libro. Taglio e "colore". Giudichi lei!

      http://www.ibs.it/code/9788860521194/kreamer-anne/non-tingo.html

      Elimina
    10. A me così piacciono davvero molto. Li trovo eleganti così. D'altra parte io me la immagino come una donna elegante.

      Elimina
    11. Non sono affatto elegante. Sono solo essenzialmente sobria.

      Elimina
    12. La sobrietà per me è eleganza e l'eleganza non ha a che fare con l'apparenza.

      Elimina
  16. ahahahah mitica Ale, molto carina quest' ode ...mi veniva una rima ma mi astengo
    per non offendere te Ale ;)
    Silvana siccome ho letto come trovarla mo' le mando pure io una bella torta cameo, che quelle sono resistenti
    Ale aspetto foto di te di bianco vestita...buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la gentilezza, cara S. ;-)
      L'ode Silvana diventerà un cult, me lo sento.
      Tranquilla, una volta avvenuto il fattaccio posterò le foto, sempre che non venga troppo male. ;-)

      Elimina
    2. Accidenti, signorina, ho buttato via il topone morto che il gatto mi ha fatto trovare davanti alla portafinestra. Avrei potuto degnamente ricambiare la torta Cameo! A saperlo ...

      Elimina
  17. riflettendo...pensavo che il pipistrello fosse Silvana che incombe su tutte noi " fatine" di blog e rospi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buauauauauauaaaaaa... con questa sono collassata!!! Ahahhahaah :-)

      Elimina
    2. Veramente l'avevo pensato anch'io. Ma con Batman non c'entro niente, quindi ho escluso.

      Elimina
    3. e la Batmobile parcheggiata qui fuori con l'adesivo "Silvana a bordo", di chi è?

      Elimina
    4. Non saprei. Se ci fosse scritto Silvana abbordo potrebbe essere del signor Swann!

      Elimina
    5. di sicuro. quello è un marpione di Silvane silvane.
      abiti per caso in una selva?

      Elimina
    6. Sì, è notorio, ha fatto il cascamorto con tutte. Ormai non c'è speranza, dubito che si ravveda. L'unica cosa che mi sentirei di consigliargli è quella di lasciar perdere le vegane e le vegetariane. Il suo fagiolino potrebbe fare una gran brutta fine. Nel migliore dei casi lo cospargono di limone. Sai che bruciore!

      Sto in campagna e in città. È pieno di animali silvatici! Ieri è venuto a trovarmi anche Oscar Migliato, il riccio.

      Elimina
    7. è un nome bellissimo.
      I ricci mi piacciono molto. Quando stavo in campagna, prendevo ricci e conigli e ci giocavo. Cioè, più che altro li osservavo mentre si studiavano.

      Elimina
    8. quello nel dipinto è un topo volante eunuco.

      Elimina
    9. "Scarmigliato"...
      ci sono arrivata solo ora.

      Elimina
    10. insisto, quel topo non ha le palle.
      e purtroppo non sto parlando della sua indole scarsamente decisionista.

      Elimina
  18. -23: 'o scem'.
    quasi -22: 'o pazzo.
    'nnamo bene.
    con -21 ti andrà meglio, però copriti bene.

    RispondiElimina
  19. Che è, la via crucis?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora meglio: smorfia napoletana.

      Elimina
    2. Embè, non aveva capito il nome del riccio, altrimenti detto O' Scarmigliato? Perdiamo colpi!

      Elimina
    3. no! non avevo capito un emerito riccio.

      Elimina
    4. Le presento il mio fidanzato!

      http://it.wikipedia.org/wiki/Erinaceus_europaeus

      Elimina
    5. un fidanzato che si appallottola fa sempre comodo.

      Elimina
  20. Sto ridendo. Ho le finestre aperte e due assioli stanno facendo un bel concertino qui davanti, rispondendosi l'un l'altro. L'effetto è quello di un'altalena cigolante che va avanti e indietro ed è molto buffo. Il verso è questo. Mi sa che mi fidanzo pure con gli assioli!

    http://youtube.com/watch?v=aLdgaF7F_E0

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli assioli che fanno gli assoli, che bufo.
      Qui poco fa ha cantato il gallo, che ha un fuso orario sempre più fuso.
      Mi raccomando, fra venti giorni il dentista.
      Notte.

      Elimina
  21. Grazie di avermelo ricordato! Ho sonno anch'io. È il caldo.

    La battuta l'ha detta ieri mio nipote! È arrivata con ventiquattro ore di ritardo.

    RispondiElimina
  22. Il mio nuovo fidanzato! Ha degli occhi bellissimi!

    http://it.wikipedia.org/wiki/Otus_scops

    RispondiElimina
  23. Ma il fidanzato che si appallottola è un fidanzato suicida?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, è un fidanzato bugiardo.

      Elimina
  24. http://i.lmnstatic.com/_wuploads/2011/02/IMG_0369x-thumb-250x3751.jpg

    RispondiElimina
  25. Chi ha fiuto non può essere bugiardo. Per questo diffido dei nasi piccoli e adoro i nasi importanti..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché dovrebbe avere fiuto?

      Elimina
    2. Silvanuccia, allora io che dovrei dire, visto il naso importante corredato da altrettanto importante iperosmia?

      Elimina
    3. È fortunata! Il suo naso è destinato a cambiare la vita, me lo sento.

      Elimina
    4. Non oso immaginare...

      Elimina
  26. Lo sapevo che non aveva studiato! Il riccio è famoso per l'olfatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, sì? A proposito di nasi importanti, ho appena visto la pubblicità di un film interpretato da Barbra Streisand. A me quel naso, sul suo viso, pare bellissimo, e non lo trovo affatto brutto.

      Elimina
    2. Ma pensi, ieri sera mi son vista proprio Come eravamo! Un ilm che ho visto tremila volte e adoro da sempre. Il naso della Streisand è veramente brutto, ma la sua faccia perderebbe tutto il suo fascino, se non ci fosse.

      Elimina
    3. Com'eravamo è un film bellissimo.

      Elimina
    4. COME eravamo.
      vabbè.

      Elimina
    5. Sì, e i personaggi sono attualissimi. Lui, per dire, incarna alla perfezione l'atavica ignavia maschile. Lei, la vitalità convinta che loro chiamano "essere rompicoglioni". Più sono ignavi, più sono attirati dalla vitalità delle compagne. Ci restano finché non l'hanno ridotta al lumicino. L'ho visto accadere tante volte.

      Elimina
  27. Hai visitatori dal Giappone, Ale?
    Magari è Watanabe...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono reduce da una colica renAle... pregate per me

      Elimina
    2. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!
      e ora come stai???

      Elimina
    3. Come un fiore di campo... dopo che ci è passata sopra una vacca... da cui la felice espressione "porca vacca"

      Elimina
    4. Signorina, sono tremendi i dolori della colica renale! Peggiori di quelli del parto, nella scala del dolore. Comunque, se ha superato quelli, quelli del parto le sembreranno una passeggiata.

      Elimina
    5. Guardi, i dolori da colica sono sopportabili rispetto a quelli da emicrania... Almeno per me e pensi che non posso prendere nemmeno antidolorifici...

      Elimina
    6. Mamma mia, sì, ora ricordo che aveva forti emicranie. Immagino abbia dei riti rilassanti, almeno me lo auguro. Potere dell'auto-convinzione, insomma. Io ce l'ho per la nausea, elaborato fin da bambina. Funziona nel 95% dei casi. Tutto pur di non vomitare.

      Elimina
    7. Più che riti rilassanti faccio massiccio uso di tisana alla melissa ai primi accenni di scotomi scintillanti. Se riesco a intercettare la crisi prima che si scateni l'attacco vero e proprio, il dolore è tollerabile... altrimenti non le dico. Tra fotofobia, fonofobia e vomito prego in aramaico che qualcuno da lassù stacchi la spina, piuttosto che stare così male. Per la nausea anch'io ho il mio metodo. Ha perfettamente ragione: tutto pur di non vomitare!
      E con questi bellissimi argomenti, diamo inizio a un nuovo giorno! :-)

      Elimina
    8. Bene, spero stia meglio dunque. Buona giornata senza fastidi!

      Elimina
    9. Molto meglio, grazie. Dovrei stare a riposo, ma ho un po' da fare.
      Le auguro una bella giornata, Silvanuccia.

      Elimina
    10. Oh, grazie. Qui è una giornata da lavanderia. Aria pesante, umidità, cielo bollito e sole che va e viene. Ci starebbe bene un bel temporale fragoroso.

      Elimina
    11. Che ne pensa dei lisianthus?

      Elimina
  28. Mai visto! Ho dovuto guardare che roba fosse. Ora che ho visto non mi entusiasma. Sembra di plastica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace, è molto delicato Clicca qui

      Elimina
    2. Oh, grazie, me l'ero già guardato per curiosità, non avendolo mai sentito nominare. Candido è bello, in effetti, colorato un po' meno. Ricorda il ranuncolo, come forma.

      Per caso ha letto l'ultimo del Malzieu? Glielo chiedo perché avevo letto il precedente dopo averlo segnalato qui. Non mi era dispiaciuto, considerando che non è il mio genere. Però l'avevo prestato alla mia amica Roberta e a lei era piaciuto tantissimo, così al compleanno le ho regalato l'ultimo uscito, a scatola chiusa, e lei ne è stata molto contenta. Quindi mi tocca ringraziarla!

      Elimina
    3. Ho letto che il Lisianthus nel linguaggio dei fiori rappresenta l’eleganza e la grazia. Mi sembra di buon auspicio.

      Non ho letto l'ultimo di Malzieu, ma ora lo metto nella lista dei desideri. Lo vede che anche dalle citazioni che pubblico, poi può nascere qualcosa di buono e non sono fini a se stesse? ;-)

      Elimina
    4. E chi ne ha mai dubitato? Infatti le ho dato retta, a suo tempo.

      Elimina
    5. Ah, mi ricordo certi commenti di fuoco sulle citazioni pubblicate solo perché non si ha nulla di originale da dire... ma può essere che la memoria mi faccia difetto :-P

      Elimina
    6. Chi disprezza, compra!

      Elimina
  29. Ma io volevo vedere come reagiva! Oppure pensavo davvero quel che ho scritto!

    RispondiElimina
  30. -17.
    Sono appena tornata da un matrimonio e sono distrutta.
    Non metterò mai più queste scarpe. e pensare che le volevo mettere per il tuo matrimonio...
    Buonanotte. Ah, ho preso molti spunti per il cd, trenino a parte, che noi NON faremo, vero? I pepepepepepe li odio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considera che staremo su un prato...e Giove mi fulmini se faremo un trenino!

      Elimina
    2. Brava! Piuttosto, organizzi una caccia al tesoro che faccia domande sulle nozze letterarie, musicali e mitologiche! Che c'entra il treno con il matrimonio?!

      Elimina
    3. Ah, signorina, spero che il suo futuro marito non sia del Toro. E che dietro casa vostra non ci sia una collina.

      Elimina
    4. Signora, se mi metto a organizzare la caccia al tesoro è finita! E' già tanto se sto mettendo un sobrio accompagnamento musicale al ricevimento... perché odio con tutto il cuore gli animatori che urlano, fanno battute a doppio senso e impongono il trenino...

      Il promesso sposo è della Vergine. Io sono dei Pesci ascendente Vergine, devo preoccuparmi? Fa concorrenza alla maga Wilma per caso?

      Elimina
    5. Pensa se ti fanno fare il gioco della bottiglia e della penna...
      Avrò avuto circa dieci anni, quando vidi questa cosa della quale ovviamente non capii il chiaro riferimento sessuale.
      Per non parlare dello sposo che cerca la giarrettiera e indugia sotto la gonna, come un novello Indiana Jones.
      Finezza a gogò.

      Elimina
    6. Infatti... pensa che ho cancellato pure la giarrettiera! Me la voleva prestare la mia testimone e ho detto, no, nemmeno morta!

      Elimina
    7. Sono fiera di te!

      Elimina
    8. Avrà qualcosa di blu e di prestato?

      Mi rallegro dell'assenza degli animatori. Il matrimonio di mia nipote mi è rimasto impresso per la volgarità delle barzellette degli intrattenitori, una roba da sobbalzare sulla sedia. Io e mia cognata Angela, snob quanto me, ci guardavamo allibite. Eppure molti chiesero il nome a mia nipote. Li avevano trovati divertentissimi. Io li avevo trovati adatti all'occasione quanto un centrotavola di porta-scopìni per il wc sul tavolo degli sposi.

      Elimina
    9. Qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di regalato, qualcosa di blu... mi manca solo qualcosa di prestato.
      Gli animatori sono il MALE e io non li voglio... piuttosto avrei messo un cd. Comunque ho trovato un compromesso. Ci sarà una bella musica, ma senza truzzi alla riscossa.

      Elimina
    10. Non si preoccupi, il giorno del matrimonio le presteranno tutti attenzione!

      Elimina
    11. Ahahahah, buona questa!

      Elimina
    12. "le presteranno tutti attenzione"...
      l'ho capita solo adesso.
      'nnamo bene.

      Elimina
    13. Cavolo, più tonta e tarda di me!

      Elimina
    14. ja, non è possibile.

      Elimina
  31. Stamattina non prendevo fiato dal ridere. Poveretto, mi spiace per lui, ma persino la morte può essere ridicola.

    http://www.unita.it/notizie-flash/brasile-tetto-cede-e-mucca-cade-dentro-casa-morto-un-uomo-1.510881

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poraccio...
      questa va dritta in quel sito di morti assurde.

      Elimina
    2. No, i Darwinawards sono riservati a chi si fa fuori da solo! Questo disgraziato non ha fatto nulla per mettersi in condizione di morire a causa della sua stupidità. Certo, aveva il tetto di amianto, con le conseguenze che questo comporta, ma dubito che fosse una scelta consapevole.

      Elimina
    3. Mmm, interessante. La causa della morte non sembra essere stata la mucca, ma il fatto che l'uomo non sia stato prontamente assistito in ospedale, nonostante le emorragie interne.

      http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/articoli/1106058/brasile-ucciso-da-una-mucca-caduta-sul-tetto.shtml

      Elimina
    4. Poverino... questa sì che è Sfiga...

      Elimina
  32. Signora, ma una volta sposata non mi chiamerà più signorina? Questo pensiero mi accompagna da giorni...

    RispondiElimina
  33. Signorina, la chiamerò signora dal giorno del suo cinquantesimo compleanno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Adesso mi sento più tranquilla, grazie!

      Elimina
  34. Mi trasformo un attimo in te, Ale:

    "Sogni d'oro e di cristallo, bimbi. Vi invio un po' di polvere di stelle per farvi fare tanti bei sogni! ^_^"

    Ora ritorno in me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Manca di musicalità complessiva... ci vogliono anni di studio per trasformarsi in me... tzè...
      Sogni colorati, struffola, che il folletto dei sogni intrecci raggi di luna nuova ai capelli della notte, cullandoti dolcemente per il tempo di un sospiro... ^_^

      Elimina
    2. ahahah...
      Mi ci voleva proprio questa risata.
      Sei proprio un folletto dei sogni.

      Elimina
    3. Cioè? Aspira sogni?

      Elimina
  35. Un personaggio mitologico che verrà a bussare nelle nostre tombe.
    Ma io mi farò cremare.

    RispondiElimina
  36. ahahah! Effettivamente, "lingua tagliente/piedino piacente" è notevole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uè, frangetta!!! Quale onore! Anche tu da queste parti?

      Elimina
    2. Eh, per onorarti, appunto.

      Elimina
    3. Ti credevo disperso in Groenlandia, qual vento ti ha condotto su questi lidi?

      Elimina
    4. E' che ogni tanto passo a fare un giro e ridere coi vostri commenti. Solo che non sempre sento di avere il necessario tasso di scemitù per commentare.

      Elimina
    5. Mmm... quindi tra le righe (ma non troppo) stai dicendo che il nostro "tasso di scemitù" è sempre alto e ti facciamo ridere? O_o'
      Mmm... ringrazia Odino che sono di buonumore oggi e te la lascio passare... altrimenti avresti fatto la fine dell'idraulico che mi ha beccato un giorno di cattivo umore...

      Elimina
    6. Be' sai, fra te e la straffola, non so chi faccia impennare di più il tasso.

      (Grazie, O Odino)

      Elimina
    7. Che ne vuoi sapere tu, del nostro eclettismo, del nostro uso scorrevole di molteplici registri linguistici, della nostra creatività... d'altra parte nemmeno "capisci" le poesie, quindi che parlo a fa'?

      (Per punizione ti condanno a comprare il mio libro. Tiè!)

      Elimina
    8. pure il tasso motociclista, teniamo...

      Elimina
    9. Che poi, tra tassi e ricci...

      Elimina
    10. è che sei un'animalista.

      Elimina
    11. Si capisce da tutte le bestioline che razzolano qui, vero?

      Elimina
    12. Vedi? Non ce la posso fare.

      Libro in prosa, spero.

      Elimina
    13. Poesia, ovviamente, altrimenti che punizione sarebbe? ;-)

      Elimina
  37. The human counter so tired16 luglio 2013 23:43

    -15

    RispondiElimina
  38. Signorina Ale, non ci ha detto niente del suo addio al nubilato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se ha detto che non le interessavano i post sul matrimonio!!! 0_o'

      Elimina
    2. Io ho un commento smentitore un po' datato della Silvana che tirerò fuori all'uopo.
      Oggi solo parole desuete. Vi sfido a singolar tenzone.
      Tanto di sicuro vince la temperella...

      Elimina
    3. Madamigella Struffola, non opporrò diniego verso cotale impresa, essendo ogni disfida di buon grado accetta.
      I miei ossequi

      Lady Temperella

      Elimina
    4. Con tutte le robe che ho scritto mi sarò contraddetta di sicuro. Ma non scrivevo io, era la mia gemella! Una è incazzata, l'altra ridacchia: dipende da quale delle due ha scritto!

      Elimina
    5. Ammazza che smacco.

      Non vorrei dar luogo a una disputa in codesta dimora virtuale, Madama Temperella, anche perché la maestra dell'arte eristica, si sa, è la fulgida Silvana.

      Mi preme solo una cosa fare
      quale ancella ai vostri servigi
      (ché qui stiam mica a sgusciare i bagigi)
      ovvero i quattordici giorni rimembrare.

      ABBA. e non è un gruppo musicale.
      Passo e chiudo.

      (Per ora)

      Elimina
    6. Un singulto mi sovvien dal core, soave fanciulla, e non sarò mai poscia lieta fintanto che l'arcano ABBA non sarà svelato.

      Elimina
    7. lo schema metrico.
      ABBA.
      prk' f ks'?????? nn m v bn???????

      Elimina
    8. Ahhhhhhhhhhhhh!!!
      crt k t vtttb!!! Nn dbtr m!!!

      Elimina
  39. Ahahahah! Potrei arrampicarmi sugli specchi, potrei rigirare la frittata, ma non lo farò! Mi limiterò a dire Touché!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E bene fate, Baronessa Silvana, imperocché i fulgidi specchi sul fondo la precipiterebbero...

      Elimina
    2. con "imperocché" hai vinto...
      lll.

      Elimina
  40. Tanto non raggiungerete mai le vette poetiche dello sposo ubriaco, amico di mio fratello, nel discorso agli invitati.

    Il monte di dietro, il mare davanti,
    andate affanculo tutti quanti!

    Questa sì, è vera poesia! Signorina, ideona! Perché non la dice anche lei ai suoi invitati? Signorina, come si sta preparando spiritualmente al matrimonio? Le consiglio qualche filmetto educativo? Meglio di no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhaahahaha... Il primo che sgarra al mio matrimonio e mi fa imbarazzare, farà una brutta fine. Mio fratello è avvisato!
      Come mi sto preparando spiritualmente? Innanzitutto cerco di arrivarci viva, per il resto non penso, mi sento solo felice.
      Consigli pure qualche filmetto educativo, sono tutta occhi.

      Elimina
  41. Questo è molto istruttivo. Ma forse è meglio che se lo veda tra una decina di anni! Lei, comunque, parli il meno possibile dei suoi parenti con il futuro marito. I parenti sono il male, per gli sposini!

    http://youtube.com/watch?v=S6b_a6uab5w

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe superfluo confessarle che abitiamo accanto a mia madre (sto per chiamare Telefono Azzurro) e che al piano di sopra c'è mio cugino con moglie e tre bimbi, vero?
      Preghi per la mia salute mentAle.

      Carino il film... in effetti il tipo non ha tutti i torti, quella è la morte intellettuale. Perché crede che non sopporti mia madre? Perché non fa altro che parlare di cosa devo mangiare, bere, se mi sento male, ecc. e ultimamente a questo si sono aggiunti i seguenti quesiti fondamentali dell'esistenza:
      Che lenzuolo mettiamo per la prima notte? (Uno a caso, tanto stramazzerò al suolo e dormirò)
      Ma è importante, che lenzuolo mettiamo? (Ma se nemmeno abbiamo messo il letto!!!)
      Ti piace questo? (Sì, basta che la smetti)
      Quale di questi fazzoletti ti piace per quel giorno? (Ma che peccati ho fatto per essere tormentata?)
      La benedizione del Papa è arrivata? (No, si vede che non me la merito)
      Sei sicura che la fioraia ti farà delle belle composizioni? (Nooooo, sicuramente le farà schifose)
      Le pareti di casa vostra sembrano una discoteca, non sono eccessive? (No, ci piacciono, motivo in più per non venire, no?)
      Altri dodici giorni e poi tra la mia porta e la sua metterò il filo spinato elettrificato...

      Elimina
    2. Signorina, ho trovato la soluzione! Dica a sua madre che la prima notte di nozze volete trombare sul prato sopra un plaid e non avete bisogno del lenzuolo! Dovrebbe ammutolirla per un po'.

      Elimina
    3. Come fa a sapere che faccio sempre ammutolire quella bacchettona di mia madre con riferimenti al sesso???

      Elimina
    4. Ahahahah, io mi divertivo a scandalizzare mio fratello più piccolo con le battute da caserma! Lui faceva l'idealista romantico, era la mia cavia preferita per questi esperimenti dissacranti. In compenso mia madre scandalizzava me! Era inarrivabile.

      Elimina
    5. Ah ah ah, non Pisu oso immaginare...

      Elimina

Soffia qui