Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

lunedì 9 gennaio 2012

All'inizio dell'inverno

Alphonse Mucha. La Dame aux Camélias. 1896. Color lithograph. Private collection

Cosa trovi all'inizio dell'inverno?
Una penna spezzata
un volo mancato
una voce sospesa.

Cosa perdi all'inizio dell'inverno?
La complicità di un sorriso
la poesia dell'attesa
le ore passate a rincorrersi.

Cosa cerchi all'inizio dell'inverno?
I miei occhi distanti
la parola negata
un tempo immobile e vuoto.

Chi c'era alla fine dell'autunno?
C'ero io in un frammento di te
prima ancora che scordassi il mio nome.
C'eri tu che sognavi i miei sogni
prima che ti svegliasse l'inverno.

.

7 soffi di vento:

  1. All'inizio dell'inverno c'è la consapevolezza che poi verrà l'estate... è una stagione bellissima, piena di futuro!

    RispondiElimina
  2. Oh sì... non vedo l'ora ^_^

    RispondiElimina
  3. quota pellona! ma prima dell'estate la primavera! la neve è gravida di mille colori. un bacio

    RispondiElimina
  4. Vero, verissimo, alla fine dell'inverno c'è la primavera, magari sboccerà qualche fiore :-P
    Baciiiii

    RispondiElimina
  5. Prefetisco andare in piscina, così mi sembra meno invernale ... e poi quest'anno c'è pure caldo.

    RispondiElimina
  6. Ohdddiooo! Qui ogni cambio di stagione,si cambia template??? se è così ,non vedo l'ora di vedere quello primaverile e quello estivo...!! :)

    RispondiElimina
  7. Questo freddo mi sta atrofizzando le sinapsi!

    (però mi sa che non si parlava tanto di condizioni atmosferiche...:)...)

    RispondiElimina

Soffia qui