Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

martedì 6 ottobre 2009

Occhi d'ottobre



Nei tuoi occhi di buio denso
incrostati di pioggia e radici
vedo riflessi altri occhi
che credevo persi.

E quei tratti perduti
mi ricordano adesso
che non essere stati
ha avuto un suo senso.

Quei tratti di pioggia
conficcati nel cuore
conservano l'odore
del tuo volto tradito
i passi che ci hanno visto fuggire
dimenticate ragioni
sradicati d'ombre
sfregiati di luce e rabbia.

Nei tuoi occhi d'ottobre
ho ucciso un segreto
e le parole distrutte
non torneranno più.

11 soffi di vento:

  1. Giornata d'autunno, la rugiada bagna ciò che trova appoggiandosi sul tappeto della nostra vita. Il sole cerca con orgoglio di rompere l'uggiosita' di una giornata d'ottobre, i colori mutano e qualche foglia con armoniosita' s'appoggia dolcemente...
    La vita trascorre, il tempo passa, e nel chiedersi i molti perche' della vita, lei trascorre impetuosa e inesorabile, ma amabile per cio' che ci ha donato e misteriosa per cio' che ci dara'... ma amiamola finche' lei ci ama..

    RispondiElimina
  2. ... la amiamo anche quando non siamo ricambiati... :-)

    RispondiElimina
  3. grande ale,rispettiamo per essere rispettati è questo il messaggio che ale ci ha voluto trasmettere,mi inchino a te

    antonio sangervasio

    RispondiElimina
  4. Non riesco a capire come una donna della tua sensibilità abbia intrapreso, se non ricordo male, studi in giurisprudenza, dove, come ben si sa, occorre avere un bel po' di pelo sullo stomaco per poter sbarcare il lunario.
    Però a ben pensarci non occorre poi abbracciare necessariamente la carriera avvocatizia.
    Anche tu potrai farcela, non rassegnarti.
    Pace e bene
    F.

    RispondiElimina
  5. Fracatz, non bestemmiare, please... io sono sociologa, mica donna di legge!!!

    RispondiElimina
  6. odettetlemonde7 ottobre 2009 15:33

    uhm..
    credo di doverti necesasriamente presentare mio fratello...

    uhm..

    RispondiElimina
  7. Odette... i tuoi uhm mi danno da pensare... devo preoccuparmi???

    RispondiElimina
  8. Peccato tu non abbia studiato giurisprudenza, avresti potuto concorrere in magistratura e salire su, su e più su.
    Ho visto in TV che i magnifici costituzionalisti sono tutti masculi eccetto una fimmina e sai quel 9 a 6 se ci fossero state più donne sarebbe potuto essere 15 a 0 o no? (visto che tutte hanno un debole per l'unto del signore)
    Pace e bene
    F.

    RispondiElimina
  9. Ma ceeeeerto un debole per l'unto del signore... come dire, facciamo a gara a chi lo rinchiude in un ospizio per vecchi erotomani???

    RispondiElimina

Soffia qui