Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

lunedì 3 settembre 2012

Upload Download Waiting...




Mostra personale di Massimo Mion

a cura di Valentina De Lello, Claudia Miceli

Dal 3 al 30 settembre 2012
Presso l’IMAGINA CAFÈ - Venezia
Inaugurazione Sabato 8 settembre 2012 dalle ore 18:30

* * *
Dal 3 al 30 settembre 2012 avrà luogo a Venezia, presso Imagina Cafè, l’ottava mostra del ciclo Imagina Eventi d’Arte dal titolo Upload, Download Waiting, curata dall’Associazione Culturale Sign On Art. L’esposizione ospiterà Massimo Mion, artista e writer esperto nell’urban style con dodici opere in vernice su pannelli in vetro sintetico.

Il percorso della mostra è imperniato sul concetto dell’Aspettare e occupa le due sale dell’Imagina Cafè con  dodici opere dell’artista.

Nel corso dell'opening si terrà la performance di danza contemporanea di e con Giulia Valeri.

* * *

C’è una linea sottile che separa la sospensione dall’azione e si chiama Attesa, è esattamente quel momento che l’artista descrive raccontando le persone come fossero siluette nere, coperte dal silenzio, nascoste in luoghi senza tempo, senza spazio, atemporali. I pensieri che esse racchiudono non fanno rumore:  è il tempo dell’annullamento, è l’attimo prima dell’agire.

Waiting è attesa, è pazientare non tedio o noia, ma è semplicemente voler riscoprire il tempo sottile in cui la mente e il corpo non danno risposte esatte, ma si esprimono attraverso la bellezza del rimanere sospeso.

La sospensione avviene in solitudine per attendere l’Upload dell’azione.

I racconti di storie quotidiane s’intervallano come fotografie, inoltre l’uso della tecnica a mascherine di stencil e vernici su pannelli di vetro sintetico aiuta a incrementare la sensazione di rarefatto e incompiuto. Quando finalmente il Download è terminato, rimaniamo anche noi in attesa di un evento, ormai abituati all’attesa, la solitudine del gesto ci appare finalmente per quello che è realmente: una forma di progressiva fiducia verso il moto, costruttivo silenzio in un’apparente monotonia.

Massimo Mion ha la capacità di avvicinarsi, ed al contempo di estraniarsi, alle ultime tendenze contemporanee: si avvicina alla street art e writing per l’uso del colore spray segnando invece una distanza quando, grazie allo stencil, la sua figurazione e astrazione diviene elemento costruttivo dell’opera.


La creazione dell’opera si articola in più fasi: l’immagine iniziale viene scomposta digitalmente in un collage di elementi, in chiazze di colori primari che serviranno per la realizzazione di stencil, ritagliati a mano su cartoncino. Ogni sagoma è associata ad un preciso colore e ad un ordine progressivo di utilizzo. L’artista procede nello spruzzare con l’aerografo la vernice acrilica ad acqua o sintetica nelle zone ritagliate dalle mascherine stencil componendo nella successione di stratificazioni di colore l’opera.

Lo scopo è quello di destrutturare il soggetto permettendo all'occhio dello spettatore la ricostruzione dei dettagli.

Quanto più ci si allontana dal soggetto tanto più lo stesso appare ricco di sfumature. Si stimola così il processo di percezione dell'osservatore invitandolo a riflettere sul rapporto tra significante e significato.

* * *

Info:

Imagina cafè Dorsoduro 3126, Campo S. Margherita, Ponte dei Pugni.
Tel. 041 2410625 info@imaginacafe.itwww.imaginacafe.it
Orario: dalle 08.00 alle 02.00 dal lunedì al sabato.
Chiusura: domenica

Sign on art - Eventi d'arte: signonart@gmail.comwww.signonart.org

* * *

E se tutto questo non fosse sufficiente... potreste andarci anche solo per vedere me!

Massimo MionAlla finestra. Acrilico al solvente su vetro sintetico. 2012. Collezione privata


90 soffi di vento:

  1. appppperò!
    hai capito la mia gnoccoletta...
    dobbiamo dirlo a Ranez!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccerto!!! Così facciamo conoscere questi giovani e bravi (ma che dico bravi, BRAVISSIMI) artisti contemporanei. Il mio è puro interesse personale. Voglio diventare famosa come musa ispiratrice (Max, se leggi qui non mi ammazzare, please). :D

      Elimina
  2. Risposte
    1. In effetti, musa aspiratrice evoca scenari da cocainomane. Signorina, un piatto di pasta se lo mangia, ogni tanto? Si direbbe di no.

      Elimina
    2. Certo che me lo mangio... ma ho qualche problemino ad assimilare il cibo :(

      Elimina
  3. @ silver silvan (non è robba mia ma te la dedico ugualmente) la dedico anche a te Ale ^_^

    Bacio della buonanotte.

    Ti stringo forte a me con gli occhi serrati, il sospiro fremente.
    Ti amo. E anche tu mi ami, vero?
    Affondo il viso nel tuo petto.
    Sì che mi ami. Sospiro serena (*) e mi addormento.
    Vorrei che non avessi il sapore dell'ammorbidente.


    (*) la poesia diceva "serena" e non l'ho cambiata

    a presto! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non l'avessi specificato, avrei proprio detto che è farina del tuo sacco...

      Elimina
    2. Amaliuccio, ma grazie, é bellissima! Notizie dell'autore, anzi, dell'autrice? Vediamo.

      Ha gli occhi serrati, quindi é una serranda. Con il sospiro fremente potrebbe alludere al meccanismo che non funziona molto bene e cigola un po'. E anche tu mi ami? allude sicuramente alla contentezza dell'utente per aver installato una serranda automatica che gli evita di dover scendere dalla macchina quando piove. Affondo il viso nel tuo petto, é una chiara allusione alla gratitudine dell'automobilista nei confronti della sua serranda automatica. Sospiro serena e mi addormento allude al meccanismo che ha smesso di funzionare e custodisce la macchina all'interno del garage. L'ammorbidente, mmm, questa non la capisco. Però potrebbe significare che l'auto é appena stata lavata anche all'interno e ha un odore di detersivo per la tappezzeria.

      Grazie, Amaliuccio! A buon rendere!

      Elimina
    3. @ Ale: grazie per il tuo sarcasmo

      @ silvanuccia cara:
      purtroppo non conosco il nome dell'autrice :(

      ti stringo forte a me: cos'è?
      con gli occhi serrati: le serrande hanno gli occhi? e che è? un racconto di Philip K. Dick (alludo a "modello due" che certamente non avrai letto.....)?
      ti amo: tu ami una serranda?
      e tu mi ami? ma quanto mi ami? e mi pensi? ma quanto mi pensi?
      affondo: ci sono le sabbie mobili

      il tuo "Sospiro serena e mi addormento allude al meccanismo che ha smesso di funzionare e custodisce la macchina": e che è? mi rammenta le atmosfere di "solaris" di Stanisław Lem (se hai visto il film con george clooney non vale: non trasmette bene, anzi non la trasmette affatto, l' "atmosfera" del romanzo da cui è tratto)

      Vorrei che non avessi il sapore dell'ammorbidente: è un chiaro tentativo di suicidio per ingestione dell'ammorbidente.....

      in ogni caso, ripeto, non ho notizie alcune dell'autore. mi sono limitato solo a trascrivere questo romanzo breve (e a porre una visione alternativa alla tua)
      (mi sei mancata silvanuccia)

      Elimina
    4. Ok, ok, Amaliuccio, non ho azzeccato l'interpretazione. Riproviamo. Ha gli occhi serrati: é in una serra. Con il respiro fremente: é asma, asma da allergia per qualche pianta nella serra. Mi ami, ti amo alludono all'amore per la floricoltura. L'ammorbidente deve alludere ad una specie puteolente di dente di leone. O potrebbe essere un eufemismo per definire una pianta carnivora. Che ho vinto? Grazie, Amaliuccio, che ne pensi delle mie capacita critiche in materia di componimenti poetici? Non vedo l'ora di dartene un nuovo saggio! Non mancarmi di nuovo, Amaliuccio, mi raccomando!

      Elimina
    5. Ho letto bene? "Amaliuccio"? Ti stai delanizzando, mon Dieu! E io che ti credevo dura e pura. Silvanaaaaaaaaaa, torna tra noi. Amalio, "esci da questo corpo!!!" (cit.)

      Elimina
  4. Dendi di sgualo4 settembre 2012 20:38

    Fini birbanti.
    Un bacino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Birbantelli, vero? Due bacini, Lù.

      Elimina
  5. sono curioso.... visto che non ci ho capito un fico secco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo, allora vai a vedere la mostra e poi torna qui!

      Elimina
    2. uhm, venezia è vicina...

      Elimina
    3. Puoi farcela anche tu, coraggio!!!

      Elimina
    4. ahahaha guarda che preacher e diablo80 sono la stessa cosa

      Elimina
  6. Se avessi più dei due euro che mi trovo sul conto corrente, sarei già sulla strada di Venezia. Invece sono in quella che mi porta in ufficio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono più ricca di te. Il mio saldo ammonta a 17 euro. ;)
      Più tardi ti scrivo, sono in ritardissimoooooo, perdono, perdono, perdono

      Elimina
  7. non credevo ti piacesse fumare il bong!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se lo fumo sempre! :P

      Elimina
    2. Solo che dopo che lo fumo io fa "bing"

      Elimina
    3. Bing bang? E io che mi immaginavo tutt'altro. Vedi a non fumare?

      Ciao, dolce Amaliuccio! Ti informo che mi sono rammollita solo per te! Non é vero, non per te. Ma mica vorrai metterti a sottilizzare...

      Elimina
    4. silvanuccia cara, devi sapere che ho un discreto "lato B". Non immaginavo che anche tu ne fossi a conoscenza al punto di divertirti a prendermi per quello.... -.-
      in ogni caso ti mando un bacione cara e dolce silvanuccia (il dove non lo lascio decidere a te ma si accettano consigli... ;-) )

      Elimina
    5. Amaliuccio caro, dimmi anche che hai le poppe e mi viene da vomitare! Mi mancano solo i trans su internet e sono a posto.

      Elimina
    6. silvanuccia cara il mio neurone fatica a starti dietro. ma qualche volta intuisce quando mi prendi per il fondoschiena.
      trans? e che sono? Tuoi Ringalluzziti Ammiratori Nascosti e Segreti?
      We che sono geloso!

      Elimina
    7. Bene. Allora devo dedurre che il lato B alluda al lato Bestiale. Sì, confermo. Ma non é discreto, Amaliuccio modesto, é inarrivabile.

      Elimina
    8. @ Ale: per cortesia potresti eliminare un mio commento? vorrei ma non so come fare...... :(

      @ silvana: L'uomo è un animale sociale (etcìt.).
      Va da sè che c'è differenza tra animale e bestia. non voglio sforzarmi di capire, nè di immaginare cosa ci sia di inarrivabile (suppongo in me, ma non deve essere una cosa carina.... :( )

      Elimina
    9. Amalio, quale dei tanti?

      Elimina
    10. Uno in particolare, quello precedente il tuo "Amalio, uomo inqualificabile e non classificabile, fa battute equivoche di dubbio gusto".
      Ma più in generale tutti quelli che possono aver, sia pur lontanamente, tolto una minima parte del sorriso con cui (io immagino) scrivi questo bel blog

      Elimina
    11. Ma no, tranquillo, l'irritazione dura cinque minuti. Tu sei libero di scrivere che cosa vuoi, io di incazzarmi se quello che scrivi mi urta i nervi, tu di accettare o meno la mia reazione e via di seguito. Sono le regole del blog. Sta' pur tranquillo che entro certi limiti pubblico tutto. Quindi no, non lo cancello. Puoi continuare a cazzeggiare come prima. Solo non te la prendere se poi mi becchi nel giorno col ciclo e ti rispondo male ;)

      Elimina
    12. No, per favore cancella. tu puoi rispondere male quanto e come vuoi. io no.
      ho sbagliato e ti prego di cancellare i commenti

      Elimina
    13. Va bene, ho cancellato. Contento?

      Elimina
    14. grazie tante
      a bientot

      p.s. ma sei a venezia o nel salento?

      Elimina
    15. Perché, non si capiva? Io sono a casa mia, mentre il quadro che mi ritrae è a Venezia. Possiedo così il dono dell'ubiquità ;)

      Elimina
    16. Anche io potrei possedere il dono dell'obliquità se ti venissi a trovare.
      non saresti daccordo a priori e, comunque, basterebbe un tuo (man)rovescio per farmi pendere come la torre di pisa.......

      Elimina
    17. Amaliuccio, dove mi porterebbe se dovessimo fuggire insieme?

      Elimina
    18. Amaliuccio, é un'ipotesi non una minaccia, tranquillo! Puoi rispondermi e non ti prenderò sul serio! Non mi piacciono quelli che corrono dietro a tre la sottane, tra l'altro. Mica é un caso che porti i pantaloni.

      Elimina
    19. silvanuccia cara, innanzitutto non corro dietro a tre sottane. se poi porti la minigonna, una gonna "al ginocchio" e una gonna "alla caviglia" non saprei, non sono esperto in queste cose.......

      se la cosa ti può interessare, ti aspetterei e, nel caso in cui tu sia puntuale, ti porterei in un bar. nei pressi di un parco non ti ci vedo perciò opterei vicino ad un luogo "ipermoderno". (mi vengono in mente le atmosfere tipiche dei grattacieli, luci vetro e acciaio per intenderci)
      nel (malaugurato) caso in cui tu ritardassi, rispondo con la frase di un tale: "vorrei tornare al primo giorno in cui ci siamo conosciuti, e andarmene"

      Ale, perchè non facciamo una bella pizza io tu e silvana? ;)

      Elimina
    20. Quale oscura convinzione ti fa credere che io possa reggervi il moccolo?

      Elimina
    21. Grazie della risata inaspettata! Ma signorina, non c'é alcuna liaison tra me e il signor Amalio! Una pizza? Mmm, mi sento che siete appassionati di pizza ai quattro formaggi, potrei schiattare tra due pizze del genere.

      Amaliuccio bello, ipermoderno? Tipo Defense a Parigi? L'idea del bar mi ispira, ma preferirei una pasticceria viennese ad un bar in mezzo ai grattacieli. O un picnic in mezzo agli alberi in stile impressionista. Amaliuccio, hai cannato! Ma che razza di fuga é, la fuga in un bar?! Potevi dire una fuga di Bach, almeno! Ah, lieta di sapere che non corri dietro alle sottane. Una bella fortuna, per tua moglie!

      Elimina
    22. Ma sì, lo so che non c'è alcuna tresca tra te e Amalio. Mi preoccuperei per la tua sanità mentale, se dessi retta a quello sconsiderato.
      Ti comunico che potrei morire con una pizza ai 4 formaggi. A me piacciono
      1) margherita con olive e origano
      2) funghi porcini
      3) diavola
      tutte con poca mozzarella. "Cameriere, ha segnato? Bene, e mi porti anche una guinness". ;)

      Quanto alla fuga, hai visto che idee circolano nel cervelletto di Amalio? Comunque mi hai fatto venire in mente due dipinti, evocando la pasticceria viennese e il picnic in mezzo agli alberi.

      Manet
      Monet

      Io invece ti inviterei a bere una tisana qui: van Gogh
      e a fare un picnic qui: Monet

      Ovviamente senza Amalio. Potremmo conversare o restare in silenzio, tu a sferruzzare, io a ricamare, oppure a leggere un libro. :)






      Elimina
    23. Ma che meraviglia, signorina! Una goduria per gli occhi. Qualche giorno fa, conversando con una persona appassionata di pittura, nella sua casa museo piena di quadri splendidi, mi sono sorpresa a sentirlo dire che, se vincesse alla lotteria, saprebbe cosa fare. Andrebbe a Milano, in una galleria d'arte di cui non ricordo il nome, e si comprerebbe un Van Gogh. Poi resterebbe per ore ad ammirarlo estasiato. Adoro la gente che mi stupisce.

      Signorina, fuggo con lei! Anche perché non credo che il signor Swann accetti di fuggire nella valle degli orti con me! Teme che gli surgelino il fagiolino!

      Elimina
    24. silvanuccia cara ti rammento ciò che hai scritto: "dove mi porterebbe se dovessimo fuggire insieme" e non hai scritto "dove fuggiresti con me" sono due cose diverse.
      hai scritto dove mi porterebbe (indipendentemente della città o della frazione o dell'isolato) e io ti ho scritto "al bar". magari al "bar sport" (stefano benni ci ha scritto parecchio e ne hanno tratto un film che ti consiglio vivamente, se non hai voglia di leggere i suoi racconti)

      Ale, non reggeresti il affatto il moccolo: sia tu che silvana mi piacete e siete due belle amiche :-)

      silvanuccia cara, devi dirmi come hai fatto a scoprire che ho una moglie! effettivamente sono appena rientrato dopo essere stato in compagnia dei miei due nipoti (so che non te ne importa un fico secco ma sono distrutto) quindi fatti un paio di conti......
      ma no! perchè farti perdere tempo in noiose supposizioni?
      ho due nipoti e quindi secondo te dovrei avere (almeno) un figlio/a
      invece.......
      sorpresa! non ho una moglie, non ho una ex moglie, non ho avuto una ex moglie, non ho convissuto, non convivo, non sono vedovo e non ho alcun figlio! (vabbè, tanto non te ne importa un tubo. sopravviverò lo stesso)

      silvanuccia cara, mi hai detto che vuoi fuggire con me e ora metti in mezzo swann? chi è costui? e, cosa ancor più importante, perchè e da cosa vuoi fuggire?
      non puoi fuggire da te stessa.......

      Elimina
    25. Signor Amalio, é risaputo. Chi non fugge in compagnia o é un ladro o é una spia. Inoltre le faccio notare che anche io ho dei nipoti, per la precisione cinque. Basta che tuo marito abbia fratelli o sorelle che si sono riprodotti. Quindi deduco che abbia fratelli o sorelle che si sono riprodotti. Nel suo caso ben due volte. Congratulazioni! I miei sono acquisiti, i suoi sono squisiti. Comunque non capisco cosa abbia in contrario, all'idea di fuggire in quattro. Sembreremmo una combriccola bislacca in fuga da qualcosa,che so, da Monti. Non le sembra bella l'idea di fuggire da Monti Grillo e Bersani? Che diamine, non vedo perché dovrei fuggire da me stessa, mica sono così orribile! Tutt'altro. Che io sappia, si fugge solitamente da qualcosa di cui si ha paura, ribrezzo o noia. Nessuna delle tre opzioni mi riguarda! Io fuggirei dal futuro, caso mai. E Benni l'ho letto, prego.

      Ciao, Amaliuccio smagliato e smogliato!

      Elimina
    26. Il fagiolino mi è caduto mentre leggevo l'ultimo scambio di commenti.

      Elimina
    27. Bene! Questo significa che é finalmente innocuo ed esente dall'ansia da prestazione! Si rilassi, tiri un bel respiro. Fatto? Signor Swann, sono pazza di lei! Anche senza fagiolino!

      Elimina
    28. Che Lei sia pazza è certo. Del resto anche io lo sono.

      Elimina
    29. Signor Swann, quante donne sarebbero pazze di lei anche senza fagiolino? Nessuna, temo, lo ammetterà. Io, invece , che sono pazza ma intelligente, mi rendo conto che tanto é un attimo che le va in decomposizione, quindi tanto vale farne a meno da subito!

      Elimina
    30. Bene, signora, allora fuggiamo insieme. In un dipinto possibilmente, è sempre stato un mio sogno. Una volta un amico mi ha scritto che io leggo la vita così come la vedo nei quadri. :)
      Amalio, sei proprio imperdonabile, come fai a non conoscere Swann?
      A proposito, bentornato da queste parti, piccolo cigno :D
      Signora Silvana, io lo ammetto, amo Swann anche senza fagiolino, anche perché il fagiolino complica sempre la vita. Ora, sebbene sia gelosa e possessiva, le consento di essere pazza di lui, ma solo perché la trovo adorabile :P :P :P

      Elimina
    31. Ah, signorina, il signor Swann mi incuriosisce moltissimo, da qualche ora. Parla delle donne in modo raccapricciante, fa di tutto per rendersi odioso, gli piace quell'orribile nero e ha il gusto dell'orrido però, sa com'é, é affascinante come tutti quelli mentalmente disturbati. Sa dirmi come mai non commenta e non scrive più sul suo blog? Ah, grazie della benevolenza. Stia tranquilla, non ho intenzione di usarlo, glielo restituirò intonso.

      Elimina
    32. Signora, sa come diceva Henry Miller? "Una volta mollata l'anima tutto segue con assoluta certezza, anche nel pieno del caos".

      Elimina
    33. Signor Swann, forse quello che trovo di affascinante in lei é proprio il suo lato detestabile. Lo trovo assolutamente originale.

      Elimina
    34. ho lavorato metodicamente negli anni per sopprimere quel poco di buono di cui la natura mi aveva dotato.

      Elimina
    35. Ah, bene, abbiamo qualcosa in comune. Io ho fatto altrettanto con quel poco di bello di cui la natura mi aveva dotato.

      Elimina
    36. Il male è necessario al bene e viceversa. Non esistono l'uno senza l'altro. Quindi non vi crogiolate troppo nel vostro ruolo di antieroi, c'è del bene in voi, nonostante voi. Fatevene una ragione.
      AleZen

      Elimina
    37. nemmeno questo son stato capace di fare

      Elimina
    38. Cos'è che non sei stato capace di fare?

      Elimina
    39. sopprimere ogni traccia di bene

      Elimina
    40. Non ti è possibile farlo. Non esiste la purezza del Male, forse solo la sua banalità, come direbbe Hannah Arendt. Per il resto sai come la penso e cosa ho visto in te.

      Elimina
  8. uff... toccherà mica andare in quel posto da fighetti per vederti ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sarà solo il mio ologramma lì!!! Ahahah, dai, diamo un contributo all'arte. Per vederci dal vivo vi invito al mare da me ;)

      Elimina
  9. guarda, sarebbe proprio da farsi, son anni che mi dico che devo venire dalle tue parti.

    il consorte è talmente iper-critico nei confronti dell'arte contemporanea che la vedo tanto dura riuscire a trascinarlo lì, ma ci può provare.

    ma l'artista è veneto, mi pare, con quel cognome, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il con-sorte ha tutta la mia approvazione. A me non piace l'arte contemporanea, sono pre-raffaellita fin nel midollo. Però l'artista secondo me merita e sì, è veneto.
      Quando deciderete di passare dalle mie parti sarò felicissima :)

      Elimina
    2. non ce l'ho fatta. è stato un intenso week end con vecchie amiche che non vedevo da tempo.

      Elimina
    3. Tanto la mostra è aperta fino alla fine di settembre. Ho visto le foto: belle belle :)

      Elimina
    4. Signorina, ma lei lavora per Telematket?

      Elimina
    5. Ahahaah, ma no, faccio pubblicità a un amico, ovviamente!

      Elimina
  10. Signorina, ma sbaglio o nel quadro ha la passera al vento?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, finalmente un commento al post! Si sbaglia mia cara, ero vestita, non credo interesserebbe a nessuno un mio nudo e nemmeno a me, d'altra parte.
      :)

      Elimina
    2. E che commento! Una bella soddisfazione! Mi perdoni, ultimamente non do molte soddisfazioni.

      Elimina
    3. Perché? Cosa le sta succedendo? Comunque il commento mi è piaciuto

      Elimina
    4. Mah, cosa vuole, sono delusa assai dalla mia esperienza internettiana, ormai quasi triennale. La trovo evanescente e lugubre. Credo che mi ridarò al birdwatching e alla coltivazione, danno più soddisfazione.

      Elimina
    5. Ma le pare? Di solito succede il contrario. L'unico che ho abbandonato cornificava le fidanzate, 'sto impunito. Una cosa intollerabile.

      Elimina
    6. Adesso mi sento più tranquilla. Il web sarebbe un posto triste senza di lei e io ormai mi sono irrimediabilmente affezionata.

      Elimina
    7. Bene. Sappia che a quelli ai quali mi sono affezionata io, a distanza di mesi tirerei volentieri il collo. Spero non faccia altrettanto.

      Elimina
    8. No, no, tranquilla. Niente tirate di collo ;)

      Elimina
  11. " non credo interesserebbe a nessuno un mio nudo "
    bah.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è che ci sia molto da vedere, eh...

      Elimina
  12. Io di sicuro non voglio vedere il suo! Interesserebbe giusto io studente d'anatomia, con tutta quella pelle a brandelli!

    RispondiElimina
  13. Silver Silvan11 marzo 2014 05:57

    Che scambio spassoso. Bei tempi....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti mi ha colto la nostalgia.
      eravamo più simpatici quando ci commissariava la UE.

      Elimina
    2. Silver Silvan11 marzo 2014 14:13

      Questi erano commenti leggerissimi. Attualmente vedo solo pesantezza e commenti indigesti. Alla faccia dei diminutivi.

      Elimina
    3. perché un po' ci siam rotti le balle. dopo tutti questi anni è comprensibile.

      Elimina
    4. Silver Silvan11 marzo 2014 21:57

      Sì, credo di sì. E si nota.

      Elimina

Soffia qui