Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

lunedì 13 agosto 2012

Di polpi, toscani e altre amenità... parte I


L'octopus vulgaris è un mollusco cefalopode molto diffuso nei bassi fondali del Mediterraneo. Dotato di una doppia fila di ventose che impreziosiscono i suoi otto tentacoli, è comunemente conosciuto come polpo.  
No, non è una puntata del National Geographic
Se passate in terra salentina potete trovarlo a pezzetti in una ciotola fumante nella gustosa versione "a pignata" oppure delicatamente cosparso di olio extravergine e ortaggi crudi nella versione insalata di mare. 
No, non è una lezione di cucina regionale. 
Questa è una lezione di antropologia zoologica.

Una specie poco conosciuta di polpo è il marcius vulgaris, mediterroneo mollusco laureato in legge e ultimamente stanziato in quel di Madrid. Appartenente alla sottospecie degli avvocati biondi, con magnetici occhi azzurri e fisico prestante, potrebbe materializzarsi nel giardino di casa vostra in un caldo pomeriggio d'agosto. Il marcius vulgaris è noto per adattarsi molto bene all'ambiente in cui si trova e attivare i suoi tentacoli alla ricerca di prede. Potreste scoprirlo intento a squadrarvi da capo a piedi, indeciso se rivolgere la parola alle vostre tette o alle vostre gambe, opportunamente ricoperte da succinti pantaloncini fucsia e una strizzata maglietta grigia. 
La sua parlantina potrebbe distrarvi da un lavoro urgente che dovete finire al più presto e per il quale vi rifugiate in camera vostra. Il polpo di questa specie ha l'attitudine a seguirvi e a posizionarsi fuori dalla vostra finestra continuando a chiedervi della vostra vita, così da costringervi a uscire dalla tana in cui avete riparato, facendo leva sulla vostra buona educazione. 
Potreste ritrovarvi allora di fronte al marcius, che ha ripreso a parlare con le vostre tette, proferendo frasi del tipo: "Però, ti trovo davvero in ottima forma. Ma dico sul serio. Stai proprio bene". Esso non staccherà per un attimo gli occhi dal vostro corpo, voi realizzerete che il push-up fa il suo distinto dovere, ma si farà strada in voi il pensiero che il marcius vi stava antipatico anche quando da bambino arrivava bello come il sole sulla sua biciclettina rossa.
Il suddetto polpo potrebbe poi informarsi con vostro fratello se al ritorno dal mare è prevista una nuova tappa nel giardino di casa vostra. "Perché?" potrebbe lecitamente domandare il vostro ingenuo fratello. "Così, per sapere se devo salutare tua sorella adesso o più tardi", potrebbe rispondere il marcius. "Salutala pure ora, poi ti portiamo direttamente a casa", potrebbe incautamente suggerire il vostro amatissimo fratello, andando dalla parte opposta del giardino e lasciandovi sola col polpo e vostra cognata.
E nel momento in cui voi pensate di esservi quasi liberate del polpo e, senza sospetto alcuno, vi avvicinate per salutarlo con un innocente bacio sulla guancia... ecco, proprio in quel momento, lui, il marcius vulgaris,  fedele alla sua natura, ne approfitta per serrarvi con i suoi otto tentacoli in un abbraccio d'acciaio da cui è impossibile divincolarvi. Vi ritrovate la sua testa tra il collo e la spalla, le tette completamente schiacciate contro il suo petto, le sue innumerevoli ventose che fanno su e giù lungo i vostri fianchi... e se cercaste in qualche modo di attirare l'attenzione di vostra cognata affinché faccia qualcosa, qualunque cosa, per liberarvi dal polpo, sappiate che è perfettamente inutile, perché lei sgranerà gli occhi e inizierà a ridere a crepapelle in silenzio, ma non farà nulla per aiutarvi.

Ed è così che avviene la piena maturazione del marcius vulgaris in Palp Man!

- fine prima parte -

58 soffi di vento:

  1. ma allora dalle tue parti il polpo si mangia anche crudo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Crudo se fai il carpaccio, lesso nell'insalata di mare. Oddio, c'è anche chi lo mangia crudo e basta...

      Elimina
  2. daje! e fatte conquista' dar porpo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me venga un porpo!!! Porpo di mille balene! Nemmeno porpa... cioè, nemmeno morta... ;)

      Elimina
    2. Mmm, ora capisco il colore del vestito. Porpora!

      Elimina
  3. Digli di mollare il polpo, ehm, colpo! A te non piace il big jim!
    P. s. non dovresti postare di altro, come altri? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AH, no! Niente Big Jim, ho già dato col BF!!!

      PS: ma la scommessa non era tra te e Max? Io ho fatto outing nei commenti. Ho già detto tutttoooooo ;)

      Elimina
    2. Non vale. Ci avete fregati tutti.

      Elimina
  4. è il vantaggio di esser donna
    quanto che me sarebbe piaciuta una polpettina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una volta mio fratello è stato vittima di una polpettina. Da allora si sente male appena pronunciano il nome "Valentina"... era davvero davvero brutta... me l'ha traumatizzato! :O

      Elimina
  5. Qui li chiamano folpi, persino più inquietante. Una ia di mezzo tra un polpo e una volpe. Un polipo furbo, insomma. Brrr, spero di non incontrarne mai uno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Folpi?! Questa sottospecie è inquietante sì... brrr...

      Elimina
  6. scusa per essere più precisa... potresti allegare alcune foto?

    delle tette certo! sai che ci frega del polpo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mentre leggevo il tuo commento, scorrendo il testo, mi sono fermata alla prima frase e non vedendo la seconda, avevo già intuito... ecco è bello avere delle conferme!

      Elimina
  7. Signorina, pure lei, di che si lamenta? Li ha attizzati con la foto in costume e ora questi vogliono toglierle anche quello. Ragazzi, un po' di immaginazione. Una volta che ne avete vista una le avete viste tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, ma io mica mi lamento, eh! Solo che, come dire, immaginavo dove si volesse andare a parare ;)
      Comunque, per la cronaca, il mio giro-seno ammonta a 84 cm. Nulla di che, entrano in una coppa di champagne. Il resto è merito del push-up :D

      Elimina
    2. No, signorina, l'imbottitura no, per favore...

      Da noi il polipo viene servito tiepido. Con le patate. Di chi, non si sa.

      Elimina
    3. No no no. Non ho parlato di imbottitura! Solo di push-up!
      Ah, la patata... un ortaggio tra i più in voga :P

      Elimina
    4. Ma signorina! É un tubero!

      Elimina
    5. Chiedo venia! Io la mangio e basta...

      Elimina
    6. Ah, é una mangiapatate. Germanica, svizzera o austriaca?

      Elimina
    7. Ma lo sai che non saprei proprio risponderti? Comunque sì, sono una mangiapatate a tradimento! ;)

      Elimina
  8. Ale, vanno di moda il flute con prosecco: la coppa di champagne è demodè......
    quanto alle patate, dubito che possano passare di moda (almeno per me) :P

    @ Silver silvan: stasera qualcuno mi ha praticamente dato dello "sciupafemmine" un pò come lei che mi ha dato del "cacciatore di gote".
    cmq, perchè io tutte queste femmine e gote non le vedo!?!?!??!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amalio, io sono intrinsecamente démodé e poi ti ricordo che con un naso come il mio è praticamente impossibile bere in un flute... cioè, faccio proprio fatica!

      Elimina
    2. Ale devo davvero insegnarti a bere col flute?
      mentre avvicini il flute alle labbra, ruota la testa (attorno alla "noce del capocollo" ) alzando il mento e il naso. ovviamente flute e testa ruoteranno di corpo rigido e potrai bere dal flute semplicemente perchè il contenuto defluirà naturalmente e senza difficoltà xkè la "base" del flute si verrà a trovare al di sopra del bordo...
      insomma se non ha capito devo invitarla a bere del prosecco?????

      Elimina
    3. Non so bere col flute. Io ODIO il flute!!! Bevo nella coppa e basta. Piuttosto, mi preoccupa che ora tu mi dia del "lei"...

      Elimina
    4. eh si, silver silvan mi sta "cambiando" col suo "signor amalio, signorina ale...." beh se odi il bicchiere puoi bere direttamente dalla bottiglia come faccio io ;)

      Elimina
    5. Adoro i flutes. In compenso ODIO i bicchieri di plastica.

      Elimina
  9. O, signor Amalio, che sollievo. Pensavo si fosse offeso per essere stato strattonato e tirato per la giacchetta. Quanto alla sua domanda avrei una risposta logica. É sicuro che siano femmine, quelle con le quali ha a che fare? In caso contrario, il problema é facilmente risolvibile con una visita dall'oculista! Immagino sappia che si distinguono anche dalla voce. Anche da altro, a dire il vero, ma minoreremo sottilizzare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. silver silvan, per vederci, non ci vedo, o almeno ci vedo poco, altrimenti non porterei gli occhiali....... :P

      Elimina
    2. Mio caro signor Amalio, allora la vista deve essersi abbassata. Non indago sulle cause! Comunque non vedo una mazza neanche io! Non indaghi sulle cause!

      Elimina
    3. ciao silver silvan, devo confesarti una cosa: mi piaci. :-)
      non so... sarà questo "signor amalio/signorina Ale" che hai sempre usato, l'essere brillante nella scrittura (lo è anche ale, ma lei preferisce i folpi :P ) ma di una cosa sono certo. che mi piaci :)
      a presto!

      Elimina
    4. Ciao, signor Amalio! Anche tu mi piaci! Ah ah, mi piaci ah ah, mi piaci tanto tanto che ... A tardi! Ma meglio a tardi che mai!

      Elimina
    5. no, questa cosa non l'ho capita..... -.-
      ma si tratta di una canzone dell('inossidabile)a Carrà?
      e poi, cos'è questo meglio a tardi che mai??????? non è ansiosa li leggermi presto!?!?!?!?

      Elimina
    6. Ma scherza, signor Amalio?! Proprio stamattina mi sono svegliata e ho pensato, tra me e me, a cosa potesse migliorare la mia giornata. E non mi é venuto in mente lei? Quando si dice la coincidenza strana!

      Elimina
    7. http://www.youtube.com/watch?v=NNC0kIzM1Fo

      Elimina
    8. Poi non negate l'intrallazzo, eh!

      Elimina
    9. Ale, te lo ripeto: non ho speranze con te. me ne sono fatto una ragione e trovo del tutto inutili i tuoi commenti. anche e sopratutto perchè preferisci i polpi a chi indossa mutandoni ascellari e che si addice poco al tuo essere "raffinato"
      quanto a silver silvan, nonostante non riesca a capire se mi prende per il fondoschiena (molto probabilmente è così) o meno, sono sincero: è una persona che mi piace e che mi piacerebbe conoscere senza alcuna malizia, sia ben chiaro!

      Elimina
    10. @straf il link che hai messo è per una canzone "standard" nei matrimoni ed è del tutto inopportuna in quanto non c'è "amore nell'aria"

      @silver silvan : ecco il link della carrà http://www.youtube.com/watch?v=M8J27iekNlE

      Elimina
    11. Amalio, tesoro mio, mi fa specie che trovi del tutto inutili i miei commenti... mi era sembrato di scrivere sul mio blog, ma può essere che m'inganni, eh...

      Elimina
    12. scusami alessandra non ci sono scusanti.
      tuttavia non ho nulla da nascondere (tant'è vero che non scrivo in privato nè tantomeno abbia fatto qualcosa per scrivere in privato a silver silvan) e non credo di aver fatto nulla di male. e, a maggior ragione, non c'è stato e non c'è nessun intrallazzo.
      è per questo che credevo il tuo "Poi non negate l'intrallazzo, eh!" inopportuno. il termine corretto sarebbe stato, forse, pertestuoso, provocatorio.
      resta il fatto che ho scritto, che i tuoi commenti, sono (stati) "inutili"
      chiedo venia

      Elimina
    13. solo ironia, Amalio.
      scusami se ti ho offeso, ma era semplice ironia...

      Elimina
    14. Amalio, rilassati... stavo scherzando!!!

      Elimina
  10. Uff, mica vorremo. Minoreremo, mah.

    RispondiElimina
  11. Che tempismo. Roba da non crederci. Arrivederci e grazie.

    RispondiElimina
  12. Ah, signorina Ale, grazie della risata.

    RispondiElimina
  13. premesso che io adoro anche il polpo al sugo, cotto nella sua stessa acqua.... ma un dubbio: sto tipo ha moglie? cioè parli di cognata... ma non è tuo fratello... non ce sto a capì niente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non sa che queste cose sono tutte cazzate su internet? Ci sono arrivata persino io!

      Elimina
    2. Ah no, è tutto vero! La cognata è mia (la ragazza di mio fratello) e palp man è un nostro amico d'infanzia.

      Elimina
    3. COMPLIMENTI! SAREBBE LA PRIMA VOLTA CHE LEGGO QUALCOSA DI VERO!

      Elimina
    4. Mi dispiace fare (temo una inutile) breccia nelle tue solide convinzioni... ma tutto quello che scrivo qui e di me è vero. Quando non è qualcosa di reale c'è il tag racconti o sperimentazioni. Quest'episodio è garantito reale al 100% con i dialoghi perfettamente riportati. E anche quando scrivo i racconti, filtro e sfumo attraverso la scrittura episodi di vita reale.

      Elimina
    5. Signorina, ma 'sto Palp man era il kamikaze?

      Elimina
    6. Signora, che fa, mi perde colpi? Le pare che la descrizione di Palp Man corrisponda al kamikaze? Ho scritto che è biondo, con gli occhi azzurri, lo conosco da quando eravamo bambini e vive a Madrid. Basta leggere, eh! È tutto scritto!

      Elimina
    7. Ahahahah, ha ragione, ero momentaneamente scollegata! È che il kamikaze mi ha sempre dato l'idea di un tipetto passionale, ci stava!

      Elimina
    8. Eh, ma Palp Man non è passionale, è un palpeggiatore! Il kamikaze è passionale, ma non ricorrerebbe mai a trucchi idioti, lui è un tipo diretto e non parla alle mie tette, parla con me.
      A proposito, la saluta.

      Elimina
    9. Ma me lo saluti! Gli dica di coccolarla moltissimo! E di pazientare!

      Elimina

Soffia qui