Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

giovedì 15 dicembre 2011

Il tempo di ieri


Cadono note
come gocce sull'anima
dilatano il tempo
in concentrici sensi

ogni nota un tuo sguardo
il movimento pieno delle labbra
le dita a sfiorarmi il viso
- un attimo prima di arrendersi
tra i capelli e un brivido -

il mio lungo bacio
dalla mano
al destino infranto
che ti muore dentro

l'abbandono struggente all'abbraccio
sul limitare dell'abisso
l'istante sospeso in cui il mio cuore
diviene battito d'ali nel tuo.

.

20 soffi di vento:

  1. Non lo scriverò mai!!! :-P

    RispondiElimina
  2. Noi lo prendiamo come un sì, tranquilla

    RispondiElimina
  3. Ognuno legge quel che vuol leggere... da me non avrete altro che prosa e poesia ^_^

    RispondiElimina
  4. Si può fare anche con prosa e poesia ;)

    RispondiElimina
  5. io non ce la farei, che con la prosa e la poesia mi viene in mente Leopardi e mi si ammoscia il tutto!

    RispondiElimina
  6. Quoto mezzatazza, noi speriamo per il meglio, poi sta a te eventualmente confermare o smentire...
    @Mp: sei UNICA!

    RispondiElimina
  7. @ Alligatore: io faccio l'amore solo con le parole.

    @ Kermit: e ti do ragione su Leopardi, si ammoscerebbe tutto anche a me, se avessi qualcosa che possa ammosciarsi. Per fortuna conosco poeti e scrittori decisamente diversi. Basta leggere la sensualità che sprigionano certi versi di Neruda o Alberti (giusto per citare due poeti) e te ne renderai conto.

    @ Kalì: voi sperate, sia mai che un giorno... ma io non smentisco né confermo, così creo più suspance e voi mi odiate un pochino, ma un pochino, eh? Comunque, mail in arrivooooooooo

    RispondiElimina
  8. Mah, un mio amico dice che chi tromba non scrive poesie. Ma io non ci credo, e lo spero per te ;)
    A proposito, visto che bene scrivo ultimamente :D

    RispondiElimina
  9. In linea generale la teoria del tuo amico è contestabilissima! Ci sono poeti famosi che avevano un'intensa vita sessuale e scrivevano poesie. Su di me non saprete nulla di preciso (segue risata satanica).
    I post sul dialetto veneto mi hanno fatto morire... sto rivalutando la regione ^_^

    RispondiElimina
  10. io non ho mai scritto poesie, però quanto ho trombato, in vita mia...

    RispondiElimina
  11. IO non trombo e non scrivo poesie, sto essa male eh?
    si accettano collette

    RispondiElimina
  12. Mi chiedo perché da una semplice poesia siamo passati alle trombate... mi sa che chi più, chi meno, siam messi male un po' tutti...

    RispondiElimina
  13. hai trombato?
    con chi??
    sarà mica quella mezza calzetta di ludus?

    RispondiElimina
  14. Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh... bastaaaaaa!!! Ora vi mettete l'anima in pace, no, nessuna trombata, è solo una poesia, Ludus non è una mezza calzetta e io non irretisco quasi minorenni, ok???
    Rilassatevi e andate a fare una doccia fredda... amen!!!

    RispondiElimina
  15. ahahaha, Ale! ma susciti 'sti pensieri pure con una poesia??? :)

    RispondiElimina
  16. Straf, che ti devo dire? Pare di sì... scriverò una cosa tristissima, così vediamo che cosa ispiro!!!

    RispondiElimina
  17. bèh in effetti la terapia conta molto sulle parole, ma poi passar dalle parole ai fatti

    RispondiElimina
  18. L'amore si fa e si vive in tutti i modi. Poetarne è bellissimo.
    Bacio
    Donivola

    RispondiElimina

Soffia qui