Perché la parola è vento, principio primo dell'essere, scintilla dell'infinito

martedì 10 novembre 2009

Voglio sentirti dentro

Ci sono parole che penetrano nella pelle e le senti tue anche se non le hai scritte tu... ma la penna di qualcuno che sa mescolare rabbia e forza, dolore ed energia... qualcuno che riesce a provocare emozioni di sangue e abbandono... è difficile descrivere Pirucca e il senso struggente di ciò che scrive... forse basta solo leggere...



Voglio sentirti dentro.
Supera gli strati della mia pelle. Sdraiati su di me e lascia che io ti assorba.
Poggiati su queste ossa e resta.
Voglio sentirti dentro.
Supera la forma, le incomprensioni. Sdraiati su di me e sprofonda oltre i nostri limiti.
Poggiati poi su ciò che trovi e resta.
Voglio sentirti dentro.
Supera le distanze e le apparenze. Sdraiati su di me e immergiti in quella luce.
Poggiati su ciò che sono e resta.

Pirucca

9 soffi di vento:

  1. Penso sia bello ricevere completamente la persona amata, peccato non sia concesso a noi maschi, nè potrei derogare per provarlo.
    Un grande aiuto all'unione totale, per la donna potrebbe essere la padronanza della propria muscolatura ottenibile con la ginnastica vaginale, peccato che qui in Italia l'argomento è totalmente lasciato al fai da te ed ignorato da tutte le riviste cosiddette femminili.
    Pace e bene

    RispondiElimina
  2. Fracatz... l'unione totale temo trascenda quella fisica, sebbene la comprenda...

    RispondiElimina
  3. ha un sapore dolce e unico bere l'altro in tutta la sua integrità...fisica, emozionale, sensitiva...bere e lasciarsi bere...senza versarne una goccia.

    RispondiElimina
  4. mi sta facendo impazzire questo campanellino in alto a destra :)
    lo ammiro ed ascolto da mezzora ormai...
    come si può avere??? *__*

    RispondiElimina
  5. ti sei ricordata oggi di dirti che sei una persona meravigliosa? NNOOO??? Alora te lo dico io: Alej sei una persona meravigliosa!

    RispondiElimina
  6. Grazie, Alerina... di cuore!!!

    RispondiElimina

Soffia qui